Cronaca

Pabillonis, Giovanni Lisci muore nel tentativo di spegnere l’incendio divampato nel suo appartamento

Condividici...

Giovanni Lisci, 53 anni, è morto carbonizzato nell’incendio divampato nel suo appartamento in via Ancona a Pabillonis.
Non sono ancora chiare le circostanze che hanno causato la morte del giovane.
Sul caso sono in corso gli accertamenti da parte dei carabinieri.
Per spegnere le fiamme sono intervenuti i Vigili del fuoco di Sanluri.

Condividici...

Notizie sull'autore

lagazzetta

9 Commenti

Clicca qui per inserire un commento

  • io mi domando in 5 persone piu un cane che non si sa dove si trovassero ? tutti scomparsi dalla casa? mi ricorda quando mi hanno incendiato la macchina , tutti spariti . dove erano????? tutti impegnati???????
    mi auguro le indagini non le facciano come quando mi anno bruciato la macchina …………………
    nessun colpevole? nemmeno interpellato e controllato alcune persone che in varie notti girovagavano attorno a casa mia viste da me e da chissa quanta altra gente?

    ma ……………….

  • Parliamo di un Agente Assicurativo con sua agenzia…….
    Un po’ strano , spero visto che sono il proprietario della casa che mi avvisino se era assicurata a mia insaputa la casa…

  • vorrei capire rifugiato in una camera da letto? come con 50 mq di balcone spazio aperto e dove non sarebbe arrivato il fuoco vai in una camera da letto????????
    ma solo io vedo tante cose strane ma non collegano nulla ? in indagini serie che si fa? muore uno e se ne fregano?????

  • Quando o segnalato io che mie figlie rischiavano la vita in tante situazioni pericolose nella mia abitazione ,non mi hanno ascoltato , sono intervenuti i vigili del fuoco, mentre i carabinieri non sono voluti venire a vedere i rischi e pericoli a cui andavano incontro, ora la tragedia, Lisci Giovanni denunciato per aggressioni e minacce , condannato, e in casa mia senza che ci fosse nessuno, cosa ci faceva, tutte circostanze strane come ciò che o visto e passato io in questi 10 anni.

  • Adesso il sindaco di pabillonis li dispiace ma quella mail che ho mandato posta elettronica certificata segnalando cosa a combinato assistente sociale non lo ha detto vero. Come mai???
    Per non parlare delle aggressioni minacce e cause dove non si presentano e stranamente non li fanno nulla…….

  • Volete una verità , la racconto io con prove registrazioni di telefonate e documenti. Così vediamo chi dopo le tragedie si fa bello……

  • Lisci Giovanni , una tragedia preannunciata da 10 anni da me , segnalando , ad assistenti sociali di pabillonis San Gavino Monreale e Cagliari , ai carabinieri con esposti e querele , al sindaco di. Pabillonis , ai tribunali minorenni e civile di Cagliari, alla questura di Cagliari , e per finire al tribunale dei diritti corte europea, una vergogna , avvocati ,meglio non dire, tutte segnalazioni inascoltate , mentre altre bugie infami contro di me ascoltare, segnalazioni di allacci abusivi , manomissione impianti nella mia abitazione, furti, convivenza di persona arrestata per produzione marijuana ai fini di spaccio, e droga trovata nella mia casa, quella bruciata, i miei sacrifici di una vita , gli aiuti e sacrifici della mia famiglia, che ringrazio. Vergognatevi voi pagati per tutelare minori che non avete fatto nulla. Solo pensato a infangare un padre che voleva il bene delle proprie figlie.

  • che strano si e buttato per salvare una casa di cui non e il proprietario , dove sta per essere venduta al miglior offerente , da me proprietario , dove sto preparando i documenti per mandare via la mia ex moglie????????

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy