Il Personaggio

Pabillonis – Guspini: Carolina Perez, artista colombiana poliedrica

Carolina Perez
Condividici...
di Anna Luisa Garau
_______________________________________________

 

Carolina Perez, colombiana, è nata nella piccola città di Tunya, dove è cresciuta e fin da bambina si è interessata alle attività artistiche e culturali della comunità. Ha frequentato in una scuola con grandi spazi verdi e si insegnava, tra l’altro danza, ginnastica e musica.
A 16 anni si è sono trasferita a Bogotà, capitale della Colombia. Ha studiato grafica all’Università Andina specializzandosi in marketing e immagine aziendale. Appena laureata, all’età di 20 anni, è andata a Londra per migliorare l’inglese. «Questa esperienza mi ha dato la possibilità di conoscere molte culture, tra cui quella sarda, da cui attingere a tutto tondo, tradizioni e storie di vita emozionanti», afferma la giovane colombiana. Nel 2012 si trasferisce in Sardegna e si innamora letteralmente della sua gente e dei suoi paesaggi.

Carolina Perez

Sceglie Guspini come paese di residenza perché le è sembrato simile all’idea di Macondo di Gabriel García Márquez: “Più di un popolo, uno stato mentale” ed è diventato per lei una fonte di possibilità e un simbolo di rinascita. Ogni immigrato che si stabilisce in un luogo porta con sé tutto un bagaglio di conoscenze e la sua storia, ma allo stesso tempo si confronta con tutte le conoscenze della comunità che l’accoglie: nel bene e nel male.  Per capire la cultura sarda e nello specifico quella guspinese c’è voluto molto tempo, «ma ho trovato l’eco per esprimere il mio spirito creativo, scoprendo con stupore e gioia che la collaborazione tra concittadini e il senso di comunità mi ha fatto crescere, mi ha permesso di trovare quell’equilibrio che forse cercavo da tempo tanto da farmi desiderare di rimanere in terra sarda». E infatti ha sposato un sardo, Flavio Colombo di Pabillonis, con cui ha formato anche un sodalizio musicale: insieme cantano e suonano per far conoscere i ritmi latino americani e la cultura di questi popoli.
Oggi insegna lingua e cultura spagnola e latinoamericana agli studenti del liceo linguistico di Carbonia: «mi piace imparare tanto dalle nuove generazioni», sottolinea Carolina. Dal 2015 fa parte del gruppo Cambas de Linna di Guspini e sempre nel paese minerario ha collaborato con l’associazione Incoro realizzando alcuni dei pezzi di design per il Festival della letteratura per ragazzi. Bimbi a bordo. Nel tempo libero collabora con l’associazione Benas di Pabillonis, che si occupa di promuovere la cultura nel territorio. «Attraverso le attività associative, ho scoperto che è possibile trasmettere cultura e aprire spazi nuovi spazi per bambini, giovani e adulti».

Carolina non si considera un’artista, ma di una cosa è certa: «l’arte mi ha accompagnato per tutta la vita in tutte le sue manifestazioni». Ma più di lei chi può esserlo? Tutta la sua vita è arte: nel lavoro di docente, i suoi ghirigori e le sue forme geometriche, il canto, la musica, perché tutto quello che crea viene permeato da un soffio vitale in un moto perpetuo che ingloba passato, presente e futuro. Quando l’abbiamo vista dipingere siamo riusciti a captarne le emozioni, attraverso le pennellate sul vetro ci ha reso partecipi dei suoi stati d’animo e ci ha coinvolto nel suo profondo legame artistico. C’è passione nel suo lavoro, ma anche tenerezza. C’è la forza e il coraggio di mettere a nudo le proprie emozioni, ma anche la fragilità di una giovane donna. Di un’artista poliedrica destinata a crescere e che continuerà a emozionarci e a stupirci.

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

LAVORA CON NOI!

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

GUSPINI         Via Gramsci n°2
TERRALBA     Viale Sardegna n°26
CAGLIARI       Via Corelli n°12
CAGLIARI       Via Tuveri n°29
VILLACIDRO  Via Parrocchia n°279

Vendesi a Torre dei Corsari in via delle Dune Appartamento arredato

RADIO STUDIO 2000

Laser Informatica di Sergio Virdis

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy