Elezioni Comunali

Pabillonis, Riccardo Sanna: “Ho incentrato l’azione amministrativa sul benessere del paese”

Condividici...

Intervista a cura di Anna Luisa Garau
______________________________

 

Si presenti agli elettori

«Ho trentuno anni, single, ho frequentato l’ITCG M. Buonarroti a Guspini, con indirizzo perito Industriale Informatico dove ho conseguito il diploma.  Nel tempo libero mi piace impegnarmi nel sociale, ascoltare musica, svolgere attività sportiva, andare al mare, praticare la pesca sportiva e adoro la natura e gli animali. Mi piace intrattenermi con i miei concittadini, ascoltare le loro proposte e confrontarmi con loro. Ho ricoperto la carica di consigliere dal 2013 al 2015 per poi quella di sindaco sino ad oggi. Al di là di tutte le limitazioni, che ho incontrato, ho sempre incentrato la mia azione amministrativa sul benessere del nostro territorio senza mai sottrarmi all’assunzione delle mie responsabilità, anche nei momenti più difficili per il nostro paese».

Quali motivi l’hanno spinto a ricandidarsi?

«Sebbene sia stato restio a rimettermi in gioco, poiché l’ultimo anno è stato particolarmente gravoso per via del covid 19, ho ceduto all’incoraggiamento del mio team e dei concittadini che mi hanno spinto a ripetere l’esperienza. Metterò a disposizione il bagaglio di esperienze maturate a livello amministrativo per migliorare il paese».

Quale lavoro ha intrapreso per arrivare preparato e con le idee chiare alla competizione elettorale?

«Oltre che il lavoro quotidiano legato al mio ruolo attuale, ho ritenuto utile rivedere insieme alla mia squadra cosa è necessario migliorare e quali sono gli strumenti più adatti per farlo e quali sono stati i punti di debolezza. Solo in questo modo è possibile crescere e dare risposte concrete ai Pabillonesi.

Quali sono i punti qualificanti del vostro programma?

Riccardo Sanna

«Ne abbiamo individuati sette. Trasparenza amministrativa e comunicazione: con l’utilizzo di strumenti e le strategie che favoriscano la comunicazione verso tutti i cittadini in modo che tutti quanti siano informati puntualmente in merito all’attività amministrativa e alle notizie di interesse pubblico. Opere pubbliche, urbanistica, viabilità ed arredo urbano: attraverso il completamento e l’adeguamento delle opere pubbliche già esistenti ed il miglioramento del decoro urbano con la riqualificazione degli spazi verdi. Ambiente, Territorio e risorse archeologiche: con l’adozione di strumenti e azioni finalizzati a garantire la salubrità e la pulizia del paese, anche attraverso la sensibilizzazione al rispetto e alla salvaguardia dell’ambiente e del patrimonio archeologico. Impresa, artigianato, allevamento e agricoltura: con la promozione dello sviluppo dell’economia attraverso il sostegno alle imprese, favorendo la nascita di cooperative sociali. Servizi sociali, cultura. Pubblica istruzione, Welfare e Politiche attraverso il contrasto delle situazioni di disagio sociale mediante progetti in accostamento al servizio civico obbligatorio e la promozione della conoscenza del paese e del territorio valorizzandone la cultura e le tradizioni. Sport, Spettacolo e attività ricreative: attraverso la promozione della pratica sportiva, elemento formativo per i giovani, favorendo la cooperazione tra le diverse società sportive e sostenendo le idee promosse dai cittadini e associazioni per l’espressione di qualsiasi forma di arte e spettacolo. Miglioramento dei servizi attraverso l’impiego di strumenti informatici e di rete in modo da garantire a tutti l’interazione avanzata con l’attività amministrativa».

Come definisce la sua squadra?

«La mia squadra attuale risulta modificata al 50/%. I nuovi ingressi non faranno che apportare una ventata di novità, competenze e idee spendibili nel territorio. Tra i quelli che ne facevano già parte, si ci conosce già e costituirà un valore aggiunto al team per confrontarsi e raggiungere gli obiettivi presenti nel programma».

In caso di vittoria, quali priorità intende affrontare nei primi cento giorni?

«Più che affrontarne di nuovi intendo continuare i percorsi già intrapresi, sviluppando obiettivi precedentemente prefissati e continuare nel lavoro iniziato e non terminato non per nostro volere ma per tanti blocchi che abbiamo incontrato.

Faccia una considerazione personale

«Ritengo che la prossima amministrazione debba lavorare per la crescita e lo sviluppo del paese, in assoluta trasparenza e determinazione. È questo il momento giusto per agire se vogliamo restituire al nostro paese la dignità che merita e l’attuale amministrazione ha gettato delle basi che renderanno questo lavoro un po’ più semplice, in ogni caso è necessaria un’adeguata preparazione e un immenso impegno sociale.

 

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy