Attualità

Pabillonis, studenti modello premiati dalla famiglia Cherchi Cirronis

Condividici...

di Dario Frau

______________________

Un assegno di 500 euro. È questo il premio che ha voluto devolvere una famiglia del paese agli studenti più bravi di Pabillonis che hanno conseguito, in questo anno accademico, un corso di laurea, e altri giovani che hanno raggiunto la maturità  nella scuola secondaria di secondo grado.
Sono sette i “fortunati” destinatari che con grande sorpresa hanno saputo di essere inseriti nel nobile gesto della famiglia Cherchi-Cirronis, “come premio per il loro impegno, preparazione e competenza raggiunti nell’operosità scolastica” secondo l’intento dei benefattori.
Un atto di filantropia, che va oltre il valore economico (certamente ben accetto e apprezzato), poiché mette in evidenza il riconoscimento di questi giovani che hanno raggiunto un significativo traguardo, non solo per il proprio futuro, ma anche per la società in cui vivono.
In effetti una persona capace è una ricchezza per il Paese, un valore aggiunto dove la preparazione, le conoscenze e  le competenze sono elementi fondamentali per il benessere di uno stato. Bravi, dunque, questi giovani che si sono distinti egregiamente nel loro percorso scolastico, ma da ammirare anche il gesto di alto spessore altruistico di questa famiglia privata che, premiando gli studenti, ha voluto valorizzare “il sapere” come componente fondamentale della collettività. Ecco dunque i premiati.
Roberta Pittau, voto 110/110 con lode, menzione speciale e abbraccio accademico, ha conseguito la laurea in Medicina; Nicola Grussu, con il voto 110/110 e lode, ha conseguito la laurea in Ingegneria Energetica; Angela Pinna, nonostante gli impegni di famiglia (marito e due figli) e quelli in attività nel settore culturale e musicale ha raggiunto il traguardo della laurea in Scienze dell’Alimentazione con il voto di 107/110.
Sono stati premiati per il diploma di maturità: Gabriele Accossu, maturità scientifica con voto 100 e lode; Lucrezia Floris, maturità scientifica con voto 100/100; Giada Troncia, maturità scientifica con voto 96/100; Sonia Fanari, maturità Scientifica con voto 100 e lode nell’anno scolastico 2017/2018,ha già frequentato il primo anno di Medicina.
Insieme all’assegno, agli studenti è stato consegnato anche una pergamena ricordo con i complimenti per i traguardi raggiunti.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy