Economia & Lavoro Sardegna

Pagamenti Pubblica Amministrazione: comuni sardi virtuosi nel saldare le imprese

Condividici...

di Maurizio Onidi

____________________

Buone notizie sul fronte del pagamento da parte della pubblica amministrazione nei confronti dei loro fornitori.
I Comuni della Sardegna si confermano tra i più veloci in Italia nel saldare le fatture alle imprese. Nel primo semestre 2019, le amministrazioni locali sarde, infatti, hanno pagato oltre 496milioni di euro di lavori pubblici verso i privati con una media di 30 giorni. È  ciò che emerge dall’ultima analisi sui “Tempi di pagamento dei Comuni nel I semestre 2019”, realizzata dall’Osservatorio per le Piccole Medie Imprese di Confartigianato Imprese Sardegna, su dati del Ministero dell’Economia e Finanza dei primi 6 mesi dell’anno appena concluso. Analizzando la velocità di pagamento dei 375 comuni isolani, ben 242 pagano entro i 30 giorni (il 64,5%), 124 entro i 60 giorni (il 33,1%), 8 arrivano a 90 (2,1%) e solo 1 tocca i 180 (0,3%). Con sole 24 giornate di attesa, ben 6 sotto il limite imposto dalla direttiva comunitaria sui pagamenti  che impone infatti 30 giorni come termine ordinario di pagamento per tutti i settori della pubblica amministrazione, i paesi della provincia di Sassari sono i più virtuosi,  seguono quelli del Sud Sardegna con 29 di media, Nuoro con 32 e Oristano e Cagliari con 35.

Antonio Matzutzi

«La velocità media dei pagamenti che abbiamo rilevato è positiva», commenta Antonio Matzutzi, presidente di Confartigianato Imprese Sardegna, «ma sono ancora tanti gli imprenditori sardi che ricevono ciò che dovrebbero oltre i 30 giorni, costringendoli ad attingere da risorse proprie o, peggio, a indebitarsi con il sistema bancario. Per questo è necessario sostenere quelle amministrazioni locali (il 36%) che non riescono a rispettare i termini della Direttiva”.  «Al di là dei dati positivi»,  continua Matzutzi, «la nostra proposta è chiara, è sempre più necessaria la compensazione secca, diretta e universale tra i debiti della pubblica amministrazione verso le imprese e i debiti fiscali e contributivi delle imprese fornitrici della stessa pubblica amministrazione».

«È necessario impegnarsi affinché tutti paghino entro i termini stabiliti per Legge», conclude il presidente di Confartigianato Sardegna, «le nostre imprese artigiane non possono permettersi il lusso di attendere il saldo delle fatture oltre il dovuto anche perché a loro volta sono tenute a rispettare il calendario dei vari pagamenti  che devono versare allo Stato. Abbiamo tanti esempi virtuosi di Comuni che saldano tutto con largo anticipo, quindi si può fare».

 

 

 

 

 

 

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy