Attualità cgil Pirri

Per la Cgil, le nostre risorse ambientali e culturali come capisaldo di crescita

Condividici...

«La Sardegna deve puntare sul turismo con un progetto che metta al centro la difesa del patrimonio ambientale, integri i settori dell’agroalimentare e dell’artigianato, valorizzi le aree interne e i valori identitari»: è uno dei punti cardine della relazione della segretaria regionale Simona Fanzecco che ha aperto stamattina il congresso della Filcams Cgil all’ex Vetreria a Pirri. Davanti alla platea di delegati e agli ospiti, fra i quali gli assessori regionali all’Urbanistica Cristiano Erriu e agli Affari Generali Filippo Spanu, la segretaria ha poi chiarito le richieste del sindacato sul sistema degli appalti sul quale «occorre che anche la Regione vigili per garantire stabilità occupazionale, il rispetto dei contratti e delle ore di lavoro che vengono spesso ridotte come abbiamo purtroppo visto negli appalti delle mense scolastiche, del portierato dell’Università e degli stessi servizi affidati dal sistema Regione». Simona Fanzecco ha inoltre ricordato la crisi del terziario con la grande distribuzione che fa concorrenza a quel tessuto di piccole imprese che tengono vivi i centri delle città: «Alla Regione», sottolinea, «chiediamo un provvedimento legislativo che preveda un equilibrio fra grandi spazi distributivi e commercio di vicinato per valorizzare i centri storici e restituire un ruolo strategico alle piccole botteghe artigiane». Al Congresso Filcams è poi intervenuto il segretario generale Cgil Michele Carrus che ha rafforzato le rivendicazioni del sindacato sul sistema degli appalti richiamando l’attenzione del segretario del Pd Emanuele Cani in quanto esponente in platea del maggior partito di maggioranza: «la legge sugli appalti approvata senza confronto con le parti sociali deve essere corroborata da un atto di indirizzo che definisca come il sistema Regione si debba comportare nella definizione dei bandi di gara per opere e servizi che contempli chiare indicazioni su contratti collettivi, clausole sociali, indici di congruità». Carrus ha poi riportato l’attenzione sul rapporto con la politica, sottolineando quanto «sia indispensabile la pratica del confronto con le parti sociali anche per favorire l’attuazione di riforme che rischiano, senza condivisione, di essere incomprese o di rispondere a pochi interessi anziché a quelli collettivi. Il segretario ha infine ricordato la mobilitazione della Cgil per il piano del lavoro che ha portato all’inserimento in Finanziaria di 128 milioni l’anno scorso poi confermati quest’annocaratterizzando con un tratto di sinistra le ultime due manovre». Dalla Cgil anche l’appello affinché la Finanziaria sia approvata al più presto.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy