Attualità Elezioni

Per la Pastorale sarda più importante il lavoro del welfare

Condividici...

In vista delle regionali del 24 febbraio, il coordinamento della Pastorale sociale e del lavoro riunito a Oristano lancia un appello agli elettori.
Prima di tutto si chiede “un nuovo modello di sviluppo con al centro la persona e la valorizzazione delle potenzialità dei territori, senza escludere politiche di accoglienza, inclusione e integrazione”. Successivamente viene chiesta attenzione sul lavoro inteso soprattutto come “un’azione collettiva e di enorme valore sociale”. Da qui si arriva poi a “non condividere la corrente di pensiero per cui si può vivere bene senza lavorare e affidando al welfare il compito di finanziare la disoccupazione e la sottoccupazione”.
Altra questione da tenere in considerazione è lo spopolamento: “Se ne parla da oltre 40 anni” si legge nell’appello contenuto nella Pastorale, “ma l’emorragia non è stata nemmeno tamponata: il tasso di fecondità delle donne sarde è tra i più bassi in Italia, e, di certo, incentivi specifici per le giovani coppie che decidono di restare nei paesi dell’interno contribuirebbero ad arrestare il fenomeno”.
Attenzione anche all’istruzione da cui ci si aspetta “il rilancio di una formazione professionale non illusoria, accessibile a tutti e qualificante perché la sua mancanza costituisce un’urgenza”.
Attenzione alle infrastrutture pubbliche vengono poste nella Pastorale sarda: “il sistema soffre e l’indice di accessibilità della Sardegna è venti punti inferiore alla media italiana”. Per questo si ritiene “necessario in tal senso definire quanto prima le questioni legate alla condizione di insularità”.
Riflettori puntati anche sulla Sanità dove “preoccupanti appaiono i problemi degli anziani, dei malati psichiatrici e dei disabili”. Infine, “si sottolinea la necessità del rispetto della natura e dell’ambiente, nonché di interventi come bonifiche e riqualificazioni di siti produttivi propedeutici all’avvio di riconversioni e economiche”. Insomma, per i candidati i temi su cui lavorare non mancano.

 

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy