Attualità Serrenti

Per la sagra di Santa Vitalia è stato diffuso l’opuscolo “La verità sulla droga”

Condividici...

Ha suscitato forte interesse tra i frequentatori della sagra di Santa Vitalia a Serrenti, la distribuzione dei libretti informativi sulle droghe, effettuata nella serata di domenica 6 ottobre, dai volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga.
Diverse centinaia di opuscoli sugli effetti della marijuana, cocaina, eroina e dall’abuso di alcol, sono passati di mano ad altrettante persone che hanno dimostrato apprezzamento per l’azione dei volontari, e soprattutto hanno denunciato quanto il problema droga sia sottovalutato dalle istituzioni preposte alla “cura” dei nostri giovani.

La preoccupazione è diffusa tra tanti genitori, che denunciano come anche tra i ragazzini delle medie inferiori circolino le canne e la sera gli stessi sostano in gruppo nelle piazze nascoste del paese.
“I ragazzi sono lasciati allo sbando – ha dichiarato una signora – troppi adolescenti sono in giro a tarda ora in compagnia di ragazzi più grandi che fanno uso di spinelli e non solo. Bisognerebbe fare qualcosa per arginare questo fenomeno e fare prevenzione soprattutto nelle scuole.” Gli stessi vigili urbani hanno denunciato come “il bullismo e la maleducazione sia una costante nelle nostre comunità, e che sarebbe utile unire alle iniziative di educazione civica che già facciamo tra i ragazzi delle elementari e medie, anche una campagna di prevenzione alle droghe”.
Per questo motivo hanno voluto informazioni dettagliate sui materiali e sulle conferenze gratuite che i volontari della Fondazione fanno nelle scuole.

Sono solo due delle decine di dichiarazioni fatte dalle persone raggiunte dai volontari, che nonostante l’aria di festa erano ben disposte a dedicare un attimo alla riflessione su un argomento come la prevenzione alla droga, considerato sempre più attuale e diffuso.

Questo interesse sprona i volontari a continuare nelle iniziative di prevenzione in tutto il territorio, convinti che come scriveva il filosofo L. Ron Hubbard: “ le droghe sono l’elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale” e che allo sdegno di tanti va aggiunto l’impegno e l’azione di coloro che hanno a cuore il futuro dei nostri ragazzi, perché non è sufficiente protestare contro l’inerzia altrui ma è necessaria un’azione comune per far nascere una nuova cultura alternativa allo sballo, quella di vivere liberi dalla droga.  Info: www.noalladroga.it

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

claudio canalis

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy