Appuntamenti Serramanna

Per le feste natalizie l’associazione Dorian organizza il “Serramanna Music Festival”

La banda musicale di Serramanna
Condividici...

Il secondo appuntamento per il “Serramanna Music Festiva” sarà domenica  16 dicembre con l’esibizione della locale banda musicale “Giuseppe Verdi”. Direttori artistici della manifestazione sono il maestro Davide Mocci e il maestro Cristina Scalas, cagliaritani ma conosciuti fra Serramanna e Samassi in ambito scolastico nel loro ruolo di insegnanti di strumento presso l’Istituto comprensivo.

Il programma

Davide Mocci

Il palinsesto prevede l’esibizione di artisti e musicisti professionisti. Il 27 dicembre prossimo, nella sala conferenze Vico Mossa, alle 18.30, si esibiranno  i giovani del Suzuki Harp Ensemble. Si tratta di 10 arpe. Originale formazione musicale curata e diretta dal maestro Tiziana Loi. La loro particolarità consiste nel fatto che i musicisti si sono formati con il metodo Suzuki del quale la Loi è l’unica abilitata in Sardegna. Questo metodo consiste nello studio degli strumenti a cominciare dalla giovanissima età, addirittura durante la crescita prescolare.

Cristina Scalas

Tra le finalità di tale metodo, vi è quella di condurre i bambini, da subito, come parte attiva dell’orchestra, così da potersi confrontare con gli altri e insieme raggiungere divertimento e apprendimento. In questo contesto, si prevede anche il coinvolgimento dei genitori. Durante il concerto, si eseguiranno brani tratti dalla tradizione irlandese e dalle classiche melodie natalizie.

Per il 30 dicembre, alle  17,30 sarà la volta della Chiesa San Leonardo; soprano, basso – il serramannese Alessandro Abis – canteranno l’atmosfera del Magico Natale accompagnati da violino e pianoforte in un genere swing di colonne sonore tratti da film natalizi più amati.

Conclusione del Festival

Dulcis in fundo, serata conclusiva il 4 gennaio 2019. Nella sala consiliare, alle 18.30, si terrà un recital per duo flauto traverso e chitarra; Cristina Scalas e Davide Mocci, direttori artistici della rassegna, concluderanno la manifestazione. Quest’ultimo concerto rappresenta un viaggio fra il diciannovesimo e ventesimo secolo, esplora diversi periodi e stili musicali partendo da opere classiche di Giuliani e Carulli per arrivare a musiche più recenti con Ibert e Piazzolla.

 

Giovanni Contu

 

 

 

 

 

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy