Attualità Sanluri

Polemiche per la rievocazione di Sa Battalla

Condividici...

È ancora oggetto di dibattito e polemica la rievocazione medievale “Sanluri 1409. la Battaglia. Trame di Storia”, che si terrà a Sanluri dal 17 al 19 luglio. Dopo le accuse di disorganizzazione e di rinvio della data storica da commemorare, mosse dal coordinamento regionale di ProgRes Progetu Repùblica – Campidanu in rappresentanza dei cittadini del territorio, è intervenuta la vicepresidente dell’associazione organizzatrice “Educanimarte” di Villacidro, Giuditta Sireus, per chiarire alcuni punti messi in discussione. <L’iniziativa sta alimentando discorsi da bar – ha dichiarato Sireus – chi collabora con me nella buona riuscita della manifestazione preferisce fornire informazioni corrette, nel tentativo di placare alcuni tra i pettegolezzi che riempiono i social network e le chiacchiere delle persone. Dal 30 giugno la rievocazione è slittata perché i tempi necessari per l’organizzazione non erano sufficienti, non tanto per i giorni intercorrenti dall’aggiudicazione del bando, quanto per ciò che è avvenuto nei giorni immediatamente successivi, tra riunioni esacerbate dai toni tutt’altro che pacati, prese di posizione molto rigide, critiche distruttive e costanti flussi di false notizie, gossip per l’appunto, che non corrispondevano il vero. Lavorare in un clima così è molto difficile, soprattutto perché non sono stata accettata in quanto “forestiera”. Fortunatamente diverse persone mi hanno sostenuta e ora, ad una settimana dall’evento, posso dire che questa è l’esperienza più forte della mia carriera>. L’associazione organizzatrice ha motivato anche la lamentela sull’assenza della battaglia campale. <Anche a noi rincresce che manchi – spiega la vicepresidente – ma non è stato possibile per la riduzione delle risorse, in linea con ciò che sta accadendo nella scena internazionale, e per le ulteriori dilazioni temporali che tale circostanza avrebbe causato. Tuttavia vorrei evidenziare che studiosi e storici sottolineano come l’intento principale di Martino era quello di espugnare il borgo e il castello, perché avrebbe rappresentato la vittoria. Quando le truppe di Narbona provarono a difendersi, lo sorpresero. Il dirottamento di entrambi gli schieramenti sulle piane di Sanluri non era voluto, ma la Vita, che nel video promo è rappresentata da un filo di lana che tesse le sorti dell’umanità, ha disegnato per il popolo sardo un destino infausto, doloroso e tinto di sangue>. Con l’intento infine di appianare i contrasti tra gli enti interessati, ha precisato: <Le scelte degli eventi in programma non sono ripieghi e cosette prive di senso. Per questo rivolgo uno speciale invito alla visione e partecipazione di tutto l’evento. Né io, né i miei collaboratori pensiamo che questa sarà la migliore edizione. Non è nostro intento entrare in competizione con chi ci ha preceduto e ha magistralmente gestito e organizzato le precedenti rievocazioni. Siamo convinti che tutti i successi poggino sulle spalle dei giganti. Quindi ringraziamo con umiltà chi ha da ormai vent’anni voluto con forza questa rievocazione e non dimentichiamo gli sforzi fatti sino ad oggi. Il nostro incarico è per questo motivo ancor più gravoso. Non amiamo i paragoni, preferiamo i confronti aperti e privi di pregiudizio: è questo il motore che deve animare la cultura>.

(m.p.)

Sa Battalla Sanluri La Gazzetta del Medio Campidano

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

LAVORA CON NOI!

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

GUSPINI         Via Gramsci n°2
TERRALBA     Viale Sardegna n°26
CAGLIARI       Via Corelli n°12
CAGLIARI       Via Tuveri n°29
VILLACIDRO  Via Parrocchia n°279

Vendesi a Torre dei Corsari in via delle Dune Appartamento arredato

RADIO STUDIO 2000

Laser Informatica di Sergio Virdis

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy