Attualità

Porte aperte nel nuovo ecocentro di Tuili

Tuili, ecocentro
Condividici...

Lunedì 22 novembre taglio del nastro per il terzo nuovo ecocentro nel territorio dell’Unione di comuni “Marmilla”.

Questa volta il nuovo servizio, che contribuirà a migliorare e rafforzare la raccolta differenziata porta a porta nei 18 comuni della zona, funzionerà nell’area artigianale di Tuili.

Anche in questo caso tutti i residenti nei comuni dell’Unione, utenze domestiche e non domestiche, potranno usufruire dell’ecocentro tuilese, che aprirà tre giorni la settimana, il lunedì dalle 7 alle 13,30, il mercoledì dalle 12 alle 18,30 e il venerdì dalle 7 alle 14.

“Un servizio in più per la nostra comunità”, ha detto subito il sindaco di Tuili Andrea Locci, “i nostri cittadini spesso si trovano in difficoltà nello smaltimento di alcune tipologie di rifiuti”. Il presidente dell’Unione Marco Pisanu ha aggiunto: “Prosegue nel migliore dei modi la gestione associata di un servizio come la raccolta differenziata porta a porta, che verrà ulteriormente potenziato con il terzo nuovo ecocentro. L’obiettivo del nostro ente rimane l’offerta di servizi migliori e di qualità alle nostre popolazioni. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato per l’apertura dei tre nuovi ecocentri della nostra Unione”.

Tuili, ecocentro

IL SERVIZIO L’ecocentro di Tuili è stato realizzato nell’area del piano insediamenti produttivi. Nella struttura potranno essere conferite le seguenti tipologie di rifiuto: imballaggi in vetro, carta e cartone, imballaggi in materiali misti, rifiuti biodegradabili da sfalci e potature, ingombranti, abbigliamento, olio vegetali e olii di frittura, rifiuti dell’attività di costruzione e demolizione derivanti da utenze domestiche e per piccole quantità, diverse tipologie di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche dei raggruppamenti R3, R4 e R5. “Sono autorizzati ad accedere all’ecocentro di Tuili e a conferirvi rifiuti solo i cittadini residenti o domiciliati nei comuni dell’Unione Marmilla, purché risultino in regola con il pagamento della tassa dei rifiuti”, ha spiegato l’ingegner Valerio Porcu, responsabile del servizio ambiente dell’Unione, “ma anche le utenze non domestiche, limitatamente ai rifiuti di tipo urbano prodotti nei comuni dell’Unione e anche in questo caso purché in regola con il pagamento della Tari”.

A TUILI Anche il paese di circa 1000 abitanti in questi anni ha fatto lievitare la percentuale della raccolta differenziata nell’Unione Marmilla sino dell’81 per cento del 2020. Sono nove gli ecocentri  attivi nel territorio: Sanluri, Villamar, Villanovaforru, Collinas, Segariu, Gesturi, Villanovafranca, Barumini e Lunamatrona. All’elenco da lunedì 22 novembre si aggiungerà Tuili. Sempre nel 2020 a Tuili sono state 336 le tonnellate di rifiuti prodotte dai cittadini. Fra le tipologie di rifiuti più conferiti 152 di organico, 32 tonnellate di secco indifferenziato, 44 di carta, 39 di plastica e 33 di vetro.

“L’ecocentro era un servizio che i tuilesi aspettavano da tempo e che ci ha creato non pochi problemi per vederne finalmente l’avvio”, ha aggiunto il primo cittadino del paese della Giara, “siamo soddisfatti di poter offrire finalmente questo servizio ai nostri cittadini, che hanno già dato prova di essere virtuosi nello svolgimento della raccolta differenziata. Siamo sicuri che rappresenterà un incentivo per migliorare ancora. Infine il nuovo ecocentro e i buoni comportamenti dei residenti contribuiranno a tenere sempre più pulita la nostra comunità”.

 

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy