POLITICA STATO-REGIONE

Porto Canale, firma del Ministero Lavoro su decreto per cassa integrazione

Alessandra Zedda
Condividici...

Dopo la firma del Ministero del Lavoro sul decreto relativo alla cassa integrazione per cessata attività dell’azienda, la Regione attiverà le procedure per l’erogazione in tempi brevi, da parte dell’Inps, della cassa integrazione destinata ai 207 lavoratori del Porto Canale di Cagliari”. Lo ha detto l’assessore regionale del Lavoro, Alessandra Zedda. L’accordo prevede, come stabilito dal ‘decreto Genova’, la cassa integrazione per un anno con l’80% dello stipendio per i lavoratori (71% a carico del Ministero del Lavoro e 9% dell’azienda) e un programma regionale di politiche attive del lavoro.
“Siamo molto soddisfatti per il buon esito della vertenza che consentirà ai lavoratori di ricevere presto gli ammortizzatori sociali – ha concluso l’esponente della Giunta Solinas – Ora puntiamo, con il Presidente della Regione, sul rilancio del Porto Canale e delle sue attività, considerando la strategicità dell’attività di transhipment per il Porto di Cagliari, così da conquistare un ruolo strategico nel Mediterraneo”.

Condividici...

Notizie sull'autore

Stefania Pusceddu

Aggiungi Commento

Clicca qui per inserire un commento

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

claudio canalis

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy