Attualità Sardara

Posacenere intasati

Condividici...

Da anni a Sardara fumatori, e non, lamentano che non vengano svuotati i posacenere comunali, soprattutto quelli installati nell’edificio postale, al centro d’aggregazione sociale e nel palazzo municipale. La polemica si è accesa ancora di più dal primo febbraio, da quando è entrata in vigore la normativa che vieta di buttare mozziconi di sigarette o chewingum per strada con sanzioni amministrative fino a tremila euro. «Sono colmi – dice indignata una fumatrice – dove dovrei buttarla? Sarò costretta ad acquistare un portacenere tascabile». A non gradire la noncuranza, anche i non fumatori. «Non è di certo un bel vedere per un paese considerato turistico. Dà il senso di trascuratezza», commentano numerosi cittadini, tra cui l’ex sindaco Giorgio Zucca che aggiunge: «Non so come siano organizzati ora, ma prima un operaio comunale aveva il compito di svuotare cestini e posacenere periodicamente. Che siano intasati anche quelli ubicati lungo la via percorsa dagli attuali amministratori, denota scarsa attenzione da parte loro».

Marisa Putzolu

IMG_20160254_1130 IMG_20160254_1131 IMG-20160223-WA0004

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy