Attualità

A Posada la summer school dell’università di Cagliari su geologia e scienze naturali per gli insegnanti delle scuole superiori 

Condividici...

Al via domani, 20 luglio, l’edizione 2020 della Summer school dell’Università di Cagliari dedicata alla geologia e alle scienze naturali. Il primo appuntamento è in programma alle 9 nel Centro di educazione ambientale ‘Casa delle Dame’ di Posada con i saluti inaugurali di Roberto Tola, presidente del Parco di Tepilora, Francesco Mola, Prorettore dell’ateneo cagliaritano, Ignazio Putzu, Prorettore alla Didattica, e Antonio Funedda, coordinatore del corso di laurea in Geologia.

Antonio Funedda

La scuola estiva – inserita all’interno del Piano delle lauree scientifiche, per fornire nuove prospettive e nuove metodologie per la didattica delle Scienze della Terra – è organizzata dal professor Funedda con le colleghe Stefania Da Pelo e Maria Teresa Melis del Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche, in stretta collaborazione con Elisabetta Piro, referente della Sezione Sardegna dell’Associazione Nazionale Insegnanti Scienze Naturali. È realizzata grazie all’importante supporto del Parco Naturale Regionale di Tepilora – Posada Torpè Lodi e Bitti, della Riserva della Biosfera Tepilora Rio Posada Montalbo e del CEAS di Posada ‘Casa delle Dame’ con il patrocinio del Ministero dell’Università e della Ricerca.

Per cinque giorni i partecipanti alla scuola estiva seguiranno incontri, lezioni e workshop e parteciperanno a escursioni guidate nel territorio. Durante le giornate saranno presentanti anche i progetti “Acqua e Fuoco” e “MAREGOT”.

Il corso intende trasmettere ai partecipanti approcci e modalità concrete per il trasferimento di conoscenze, concetti e competenze attraverso la sperimentazione diretta di tecniche e attività sui temi delle Scienze della Terra. Le attività didattiche della Scuola saranno articolate in seminari, studi sul campo (escursioni, tecniche di monitoraggio, visite guidate), laboratori sperimentali con simulatori e strumenti di realtà aumentata, tra cui la sandbox per la comprensione dell’evoluzione del paesaggio e per la sua rappresentazione, il simulatore di letto fluviale per la riproduzione e lo studio dell’evoluzione degli ambienti fluviali, l’analisi fotogrammetrica analogica con stereovisori, la fotogrammetria da drone.

La Scuola è rivolta ai docenti della scuola superiore e per la partecipazione non è richiesta alcuna quota di iscrizione, mentre l’impegno orario sarà di 40 ore.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy