Attualità

Presentata l’offerta formativa dell’università degli studi di Cagliari per l’anno accademico 2021/2022

Condividici...

L’Università degli Studi di Cagliari ha presentato la nuova offerta formativa per l’anno accademico 2021/2022 con la volontà di perseguire i suoi obiettivi come la proposta alle studentesse e agli studenti di un’offerta didattica diversificata e multidisciplinare utilizzando metodologie e tecnologie altamente innovative; dare risposte alle esigenze del territorio con una programmazione didattica aggiornata e più attenta alle esigenze di occupabilità; evitare la dispersione delle intelligenze, risorse primaria per lo sviluppo dell’isola, contribuendo a scongiurare l’emigrazione intellettuale; attivare percorsi flessibili per le diverse tipologie di studenti: lavoratori, con famiglia, con disabilità; assolvere all’esigenza di formazione di figure professionali necessarie al Sistema Sanitario Nazionale, sulla base della programmazione regionale e in coordinamento con l’Ateneo di Sassari; salvaguardare la sostenibilità economica dell’offerta formativa con le risorse disponibili, pur auspicando una ulteriore revisione degli attuali parametri e indicatori dimostratisi in gran parte sfavorevoli per il contesto economico, territoriale e geografico insulare.

Per il prossimo anno accademico è prevista l’attivazione di 40 Corsi di Laurea triennali, di 6 Corsi di Laurea Magistrale a Ciclo unico e 37 Corsi di Laurea Magistrale.

“Vogliamo che i nostri immatricolati siamo accompagnati, accolti e aiutati a fare le scelte giuste – ha detto questa mattina il Rettore Francesco Mola – Pensiamo ad una sorta di ‘fratelli e sorelle maggiori’, i ‘buddy’, assieme al rafforzamento del tutorato disciplinare. Consiglieremo poi ai direttori di dipartimento e ai coordinatori dei corsi di inserire seminari specifici sul PNRR, una realtà che i nostri studenti e le nostre studentesse – al termine del loro percorso – si troveranno a gestire”.

“La novità di quest’anno è rappresentata dai corsi di laurea in Informatica applicata e Data analytics e in Innovazione sociale e Comunicazione – ha aggiunto il Magnifico – due corsi che rispondono a precise esigenze. Inoltre il corso di laurea in Assistenza sanitaria passa da 30 a 70 studenti iscritti programmati, l’offerta internazionale si intensificherà ancora di più, e anche sulla lingua inglese aumenterà il nostro impegno. Formare laureati pronti a lavorare per la nostra Regione, di livello sempre più alto: questo è il nostro obiettivo”. Il Rettore era affiancato dal Prorettore vicario Gianni Fenu, dal Direttore generale Aldo Urru, dal Prorettore alla Didattica Ignazio Putzu, dalla Prorettrice alla Comunicazione Elisabetta Gola e dai Dirigenti Simonetta Negrini e Gaetano Melis.

CORSI DI STUDIO DI NUOVA ISTITUZIONE PER L’A.A. 2021/2022

Tenendo conto delle richieste che provengono dal territorio e delle proposte dei dipartimenti, sempre nel rispetto del principio dell’alta qualità dell’offerta e del criterio di sostenibilità della medesima, l’Ateneo amplia il ventaglio della propria offerta formativa arrivando a comprendere ambiti scientifico-culturali, non solo nuovi rispetto all’offerta pregressa, ma anche ad alto grado di innovazione, integrando il palinsesto già esistente con lauree di primo livello che garantiscano un maggiore e migliore accesso all’offerta magistrale.

In questo contesto, si inseriscono organicamente le nuovissime istituzioni che debutteranno il prossimo anno accademico.

Nell’ambito ingegneristico e informatico, si connette strettamente all’offerta esistente in tale area la laurea triennale in Informatica applicata e data analytics, progettata con l’obiettivo generale di rispondere alla crescente domanda di figure professionali di informatici in grado di risolvere problematiche della società dell’informazione (e.g. gestione di enorme mole di dati per affinare tecniche di machine learning) che ruotano nel contesto dell’Intelligenza artificiale (IA). La preparazione tecnica del laureato consentirà l’inserimento prevalentemente, ma non esclusivamente, nel vivace tessuto delle imprese informatiche del settore presente in Sardegna, oltre che di tutte le aziende industriali e operanti nel settore terziario alla ricerca di profili caratterizzati da una forte specializzazione nel settore delle tecnologie dell’informazione, del problem solving e dell’IA come, ad esempio, quelle operanti nei settori bancario e finanziario. Inoltre, il corso si propone di garantire ai neolaureati l’accesso (rispettando i requisiti curriculari per l’accesso) ai corsi di Laurea Magistrale offerti dallo stesso Ateneo delle Classi LM-18 (Informatica), LM-91 (Data Science, Business classi affini. Analytics e Innovazione), LM-32 (Computer Engineering, Cybersecurity and Artificial Intelligence).

Nell’ambito delle Scienze sociali sarà attivata la laurea magistrale in Innovazione sociale e comunicazione, che formerà figure esperte delle politiche pubbliche e della comunicazione. Il corso fornisce le competenze che permetteranno di rispondere alle richieste di tre profili professionali: esperti dell’innovazione sociale e della progettazione territoriale partecipata; esperti e progettisti della comunicazione istituzionale e politica e delle pubbliche relazioni; specialisti della ricerca sociale e dell’analisi di dati. Complessivamente il corso formerà un professionista le cui competenze sono dirette a promuover le potenzialità del territorio attraverso la valorizzazione del potenziale di comunità e la gestione e progettazione dei processi comunicativi top-down e bottom-up. In modo particolare, il curricolo di SIC è focalizzato sulla dimensione teorico-metodologica della ricerca sociale. La formazione alla ricerca sociale applicata costituisce, infatti, uno strumento specifico di analisi e di intervento nella realtà sociale oggetto di osservazione. Il Corso intende fornire una risposta efficace per affrontare la complessità dei processi di innovazione territoriale e dei flussi comunicativi contemporanei, sia in una fase analitica e critica, che nel campo della progettazione e gestione strategica, sia nell’ambito del settore pubblico che di quello privato (anche sociale).

Nell’ambito sanitario sarà inoltre riattivato il corso di laurea in Igiene dentale.

OFFERTA INTERNAZIONALE

L’Ateneo ha proseguito il percorso di internazionalizzazione dell’offerta formativa mediante l’attivazione di un corso di laurea magistrale totalmente in lingua inglese, l’attivazione di accordi internazionali per la creazione di percorsi di studio per il rilascio del doppio titolo.

I corsi di studio internazionali e con curriculum a doppio titolo sono: Computer engineering, cybersecurity and artificial intelligence (erogato in lingua inglese), curriculum di International Management (IM) all’interno del corso di laurea magistrale in Economia Manageriale (erogato in lingue inglese), Ingegneria per l’ambiente e il territorio – Tecniche e tecnologie di risanamento ambientale curriculum internazionale (doppio titolo in accordo con l’università Politecnica di Cracovia), Ingegneria Chimica e dei Processi Biotecnologici (doppio titolo in accordo con l’Università di Praga), Economia e gestione aziendale –  curriculum internazionale (doppio titolo in accordo con Bielefeld e Praga), Economia e finanza (doppio titolo in accordo con el Grado en Economía e Grado en Finanzas y Contabilidad de la Universitat Jaume I), Relazioni internazionali – curriculum in Diplomatic and area studies (doppio titolo in accordo con Mosca), Management e Monitoraggio del Turismo Sostenibile (doppio titolo in accordo con la Bielorussia), Lettere – curriculum in Lettere moderne (doppio titolo con Paris-Nanterre).

OFFERTA IN TELEDIDATTICA

L’offerta formativa dell’Ateneo è indirizzata verso forme di didattica online con la presenza di 4 corsi in modalità blended-learning (misto): in Economia e Gestione Aziendale, in Amministrazione e Organizzazione/Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione, in Beni culturali e Spettacolo e in Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica che si aggiungono al corso triennale interamente in teledidattica in Scienze della comunicazione.

Affianca tali corsi il Centro di Servizio di Ateneo per l’e-learning e l’innovazione tecnologica nella didattica (EFIS), una struttura organizzativa con la finalità di promuovere, produrre, erogare e gestire servizi di e-learning e di innovazione tecnologica a supporto di tutti i Dipartimenti, le Facoltà, i Centri di servizio e le Direzioni dell’Università degli Studi di Cagliari.

Per l’a.a. 2021/2022 la didattica verrà erogata prevalentemente in presenza, integrata e “aumentata” con strategie on line, allo scopo di garantire la fruizione in modo innovativo e inclusivo.

SERVIZI DI ORIENTAMENTO

In coerenza con gli obiettivi della didattica e col fine specifico di superare le criticità rispetto al problema della dispersione universitaria e degli abbandoni, l’Università di Cagliari promuove le attività di orientamento in ingresso, in itinere e in uscita, sviluppando interventi volti a garantire una migliore informazione sui corsi di studio, sui servizi e sugli sbocchi occupazionali.

In particolare, per potenziare l’attività di orientamento è stato sottoscritto nel 2017 un accordo di programma con la Regione Autonoma della Sardegna e l’Università degli Studi di Sassari per sviluppare il progetto di orientamento UNICA_ORIENTA, con l’obiettivo specifico di innalzare i livelli di competenze, di partecipazione e di successo formativo nell’istruzione universitaria attraverso azioni di raccordo tra scuole superiori della Regione Sardegna.

Il progetto, innovativo, strutturato con la presenza delle reti di scuole, prevede interventi mirati sugli studenti e le studentesse del triennio finale degli istituti di istruzione secondaria con il coinvolgimento sistematico e diretto dei loro insegnanti. A seconda della specifica attività il luogo d’incontro è la scuola o l’università, con l’organizzazione di moduli per il rafforzamento delle conoscenze e competenze essenziali in vista di una futura iscrizione ai corsi universitari, seminari, laboratori e proponendo la frequenza di corsi estivi tematici per riallineare le competenze in ingresso.

ATTIVITA’ CON LE SCUOLE SUPERIORI DELLA SARDEGNA

Le attività con le scuole superiori secondarie della Sardegna sono realizzate attraverso i Tavoli Tecnici Scuola Università (TT) e le Reti di Scuole che aderiscono al progetto.  I TT hanno realizzato delle batterie di test per il potenziamento delle competenze e di riallineamento che sono state successivamente somministrate a 4250 studenti delle classi 3°, 4° e 5° degli istituti superiori secondari aderenti alle Reti di scuole. I risultati dei test hanno costituito la base informativa su cui hanno lavorato nel corso del 2020 i docenti della Scuola e dell’Università per la coprogettazione di moduli sperimentali nei quattro ambiti disciplinari (Comprensione del testo, Logica e Matematica, Scienze e Lingua inglese) da erogare agli studenti delle scuole secondarie superiori. A partire dal aprile 2021 i corsi sperimentali sono stati avviati in 130 scuole superiori secondarie della Regione Sardegna. Hanno erogato i corsi 120 docenti delle scuole superiori e hanno partecipato circa 1500 studenti che hanno seguito più corsi.

TUTORAGGIO DI ORIENTAMENTO

In ciascuna Facoltà è stato istituito il Servizio tutoriale di orientamento finalizzato a sostenere lo studente nella scuola superiore e durante il suo primo anno di corso, con modalità di accoglienza strategiche e di assistenza e affiancamento per il recupero dei debiti formativi dopo il test di ingresso all’università, per favorire una rapida e piena integrazione nelle attività del corso di studi prescelto. I tutor di orientamento, oltre a svolgere attività di informazione e contatti nelle scuole, supportano le matricole nel loro percorso di studi al fine di aiutarle a migliorare le loro performance. Il servizio tutoriale è integrato con studenti collaboratori a tempo parziale dedicati e selezionati per lo svolgimento di attività di orientamento.

I tutor di orientamento a seguito dell’emergenza epidemiologica supportano gli studenti attraverso la modalità on line, in presenza su appuntamento, attraverso casella di posta elettronica e un numero di telefono dedicati. 

COUNSELING PSICOLOGICO

Il Servizio di Counseling Psicologico di Ateneo nasce primariamente per rispondere alla domanda di adattamento ottimale al contesto universitario da parte degli studenti.

La presenza e l’operatività del servizio potenzia la qualità dell’offerta dei servizi di Ateneo, allineandolo agli altri sul territorio nazionale e alle realtà accademiche internazionali.

L’utilità del Servizio di Counseling Psicologico di Ateneo si è resa evidente fin dall’inizio dell’attività. Gli studenti, infatti, hanno accolto con grande entusiasmo l’opportunità di usufruire del supporto psicologico offerto in modo gratuito e confidenziale.

L’elevata numerosità degli studenti che si sono rivolti al servizio, così come le richieste di accesso, che arrivano con frequenza quotidiana, sottolineano infatti il bisogno crescente da parte dei nostri studenti di affrontare tutte quelle difficoltà di natura emotiva, personale, familiare o interpersonale che possono interferire anche con il loro rendimento accademico e con l’adattamento al contesto universitario.

L’Ateneo quindi accoglie, valorizza e supporta le richieste dei nostri studenti e offre loro la possibilità di uno spazio di ascolto attivo, protetto e professionale per rinforzare le risorse cognitive, emotive e relazionali già in possesso degli studenti, per stimolare nuove prospettive e strategie di fronteggiamento delle difficoltà più funzionali.

Il servizio, a seguito dell’emergenza epidemiologica, è stato riorganizzato in modalità a distanza e mista attraverso le piattaforme TEAMS e Skype ma riprenderà anche in modalità in presenza a partire da settembre 2021.

TUTORAGGIO DISCIPLINARE PER GLI ISCRITTI AL PRIMO ANNO DI CORSO DI STUDIO

Il tutorato disciplinare è finalizzato a promuovere interventi di supporto in aula o con modalità on line agli iscritti al primo anno per le esigenze specifiche delle singole facoltà o dei singoli corsi di laurea; tali interventi riguardano le discipline per le quali il test d’ingresso ha individuato le maggiori carenze o per le quali si individuano conoscenze ritenute irrinunciabili e di prerequisito per affrontare il singolo insegnamento e/o per il rafforzamento delle competenze in ingresso.

In riferimento all’ambito disciplinare della lingua, il Centro Linguistico di Ateneo (CLA) è stato incaricato dell’accertamento del livello di conoscenza della lingua inglese degli studenti neo immatricolati e dell’eventuale recupero necessario, attraverso l’erogazione di corsi di riallineamento on line o in modalità mista, qualora questi ultimi non raggiungano il livello di conoscenza della lingua inglese B1 in entrata.

Quest’anno l’Ateneo vuole supportare ulteriormente le matricole con l’attività di tutoraggio a partire dal mese di settembre, anche durante le prove di accesso, per il consolidamento delle conoscenze di base prima dell’avvio delle lezioni.  Saranno organizzati in modalità on line corsi preparatori su discipline di base ed in particolare in Comprensione del testo, Logica e Matematica e Scienze.

SCUOLA ESTIVA PER I TEST DI ACCESSO ALLA FACOLTA’ DI MEDICINA E CHIRURGIA

Anche nell’anno 2021, è stata organizzata la scuola estiva di preparazione ai test d’ingresso della Facoltà di Medicina e Chirurgia, interamente in modalità on line, al fine di fornire agli studenti neodiplomati gli strumenti e le abilità logiche necessarie per un corretto approccio al test di ammissione.

PROGETTO DI ATENEO PER LA LINGUA INGLESE

L’Ateneo ha messo in atto anche dei percorsi per la conoscenza della lingua inglese attraverso la “Didattica di Ateneo della lingua inglese” per accrescere il profilo culturale dei suoi laureati ed aumentarne fortemente l’occupabilità nel mercato globale del lavoro.

In particolare, il Nuovo Progetto UniCa prevede il raggiungimento del livello B2 del QCR (Quadro comune di riferimento europeo) in lingua inglese al termine del percorso triennale di tutti gli studenti dell’Ateneo, con lezioni frontali ed esercitazioni in laboratorio, e una certificazione internazionale per gli studenti dei corsi magistrali.

Anche per l’anno accademico 2021/2022, tutti gli studenti che si iscriveranno al primo anno dei corsi di laurea o laurea magistrale a ciclo unico dovranno obbligatoriamente partecipare al test di valutazione del livello di competenza della lingua Inglese organizzato dal Centro Linguistico di Ateneo nell’ambito del Progetto “Lingua Inglese UNICA CLA”.

L’Ateneo, tramite il Centro Linguistico di Ateneo, ha adottato e promosso per la prima volta gli Open Badge Bestr per offrire ai propri studenti dei certificati digitali sicuri, portabili, dettagliati e parlanti.

Il certificato digitale evidenzia le competenze che gli studenti maturano per ogni step di apprendimento delle lingue straniere (A2-B1-B2-C1 per la lingua inglese e il B1 per le lingue francese, spagnolo e tedesco) riconoscendole automaticamente nella loro carriera accademica.

CONTRIBUZIONE STUDENTESCA E PREMI AGLI STUDENTI MERITEVOLI

Il Regolamento tasse ha fissato la no tax area fino a 23.626,32 euro di reddito ISEE che prevede l’ESONERO TOTALE dal pagamento delle tasse.

È inoltre previsto l’esonero totale, senza valutazione della condizione economica, per: beneficiari e idonei per le borse di studio concesse dall’ERSU di Cagliari; studenti con invalidità riconosciuta pari o superiore al 66% o portatori di handicap; diplomati con 100/100 e lode o 100/100; studenti stranieri assegnatari di borsa di studio del Governo italiano o beneficiari di accordi con Atenei stranieri o richiedenti asilo/rifugiati;

È previsto inoltre un contributo calmierato per un ISEE tra 23.626,33 e 25.300,00.

L’Università degli studi di Cagliari finanzierà dei premi di studio per gli studenti che si iscriveranno ai corsi di laurea magistrali biennali dell’Ateneo. I requisiti per poterne beneficiare saranno resi noti con successivo avviso.

RAFFORZAMENTO DELLA DIMENSIONE INTERNAZIONALE DELL’OFFERTA FORMATIVA

L’obiettivo di accrescere la dimensione internazionale dell’Ateneo e la sua attrattività è perseguita attraverso Il potenziamento della mobilità studentesca con la sottoscrizione di un gran numero di convenzioni con università straniere per lo scambio di studenti e offre pertanto numerose occasioni di mobilità nell’ambito dei programmi Erasmus+ e Globus, grazie a un sistema di borse di studio e di un ulteriore contributo per gli studenti in condizioni economiche disagiate;

Si punterà al potenziamento dell’offerta formativa in lingua inglese e al supporto linguistico attraverso l’organizzazione di corsi da parte del Centro Linguistico di Ateneo.

Saranno attivati corsi di italiano per stranieri, erogati dal Centro per l’insegnamento dell’italiano a stranieri (CIS), volti a potenziare la presenza di studenti stranieri iscritti ai CdS dell’Ateneo, anche ma non solo a livello di scambi Erasmus.

Continueranno le attivazioni di accordi che portino al conseguimento di un titolo congiunto/doppio, anche a livello di dottorato di ricerca; proseguiranno i programmi “Visiting Professor” e la valorizzazione della mobilità del personale non docente, al fine di favorire, oltre alla crescita personale, il confronto con altre realtà organizzative attraverso attività di job-shadowing, scambio di esperienze e individuazione di buone pratiche da trasferire all’Università di Cagliari.

L’obiettivo di accrescere la dimensione internazionale è realizzato attraverso l’innovativo progetto EDUC. Si tratta di un programma di alleanze con 17 “Università europee”, la cui creazione è stata annunciata dalla Commissione europea il 26 giugno 2019.

L’Alleanza di cui fa parte l’Università degli Studi di Cagliari con il finanziamento del progetto “European Digital UniverCity” (EDUC), cofinanziato dal Programma europeo Erasmus +, ha come obiettivo prioritario quello di promuovere nuovi modelli di mobilità fisica e virtuale di studenti, docenti e staff, favorire progetti di ricerca comuni e affrontare le sfide della società in maniera innovativa e multidisciplinare.

Il progetto ”European Digital UniverCity” (EDUC), coordinato dall’Università di Potsdam (Germania), oltre all’ateneo cagliaritano coinvolge anche le università di Paris-Nanterre, Rennes 1 (Francia), Masaryk (Brno, Repubblica Ceca), Pecs (Ungheria).

L’iniziativa della Commissione europea “European Universities” ha lo scopo di creare alleanze transnazionali tra Università, sviluppando cooperazioni strategiche a lungo termine.

SERVIZI PER GLI STUDENTI

L’Ateneo cagliaritano prevede una ampia gamma di servizi per gli studenti: le segreterie studenti, per il supporto amministrativo alla carriera universitaria dall’immatricolazione alla laurea; il servizio per l’inclusione e l’apprendimento S.I.A che predispone interventi per tutti gli studenti con disabilità, dislessia e altri DSA, iscritti e/o che intendono iscriversi all’Università degli Studi di Cagliari.

L’Università di Cagliari ha attivato un’ampia gamma di servizi on line (iscrizione alle prove d’accesso, immatricolazione, iscrizione agli esami di profitto e di laurea, gestione pagina personale) a supporto degli studenti; Help servizi online per il supporto all’utilizzo dei servizi online dell’Ateneo; la Posta studenti con una casella di posta da 50GB con indirizzo di posta elettronica personale “@studenti.unica.it”; il Wi-FI gratuito connesso alla rete unicamente.

Per il sostegno alla genitorialità sono state attivate la Tessera baby e le stanze rosa.

I servizi tessera baby comprendono l’accesso gratuito al materiale dei corsi e-learning erogati dall’Ateneo; parcheggi riservati disponibili presso tutte le facoltà; priorità nel disbrigo di pratiche presso le segreterie studenti e gli uffici dell’Ateneo; agevolazioni nella scelta dell’orario per sostenere gli esami di profitto; l’accesso alle “Stanza Rosa”.

Le Stanze Rosa sono state pensate per offrire un ambiente accogliente dove consentire l’allattamento alle neomamme e per offrire uno spazio fruibile ai bambini, che accompagnano i genitori alle lezioni. Sono dotate di fasciatoio, poltrona relax e arredi per bambini.

Le Stanze Rosa si trovano nel polo di Sa Duchessa – Corpo aggiunto piano terra, nel Polo economico giuridico – edificio Baffi, nella Cittadella di Monserrato – Blocco I ultimo piano, in Clinica Aresu – Corpo centrale II piano, nel Polo Ingegneria, Piazza d’Armi – Palazzo I piano.

Tra gli altri servizi offerti alle studentesse e agli studenti: le aule informatiche e studio; agevolazioni specifiche per i grandi atleti di interesse nazionale e internazionale che decidano di studiare presso l’Ateneo; la Carta Unica, una carta prepagata ricaricabile con IBAN del circuito Mastercard, pensata per gli studenti dell’Università di Cagliari e rilasciata dal Banco di Sardegna; possibilità di usufruire di Licenza gratuita per Matlab fino a 4 installazioni del software e possibilità di accedere ai corsi Matlab Academy; la possibilità di usufruire di licenza gratuita per Microsoft Office 365 ProPlus su PC o Mac fino a 5 installazioni del software e possibilità di accedere a Microsoft Imagine Academy.

L’Ateneo attualmente vanta più di 40 convenzioni con le scuole secondarie superiori della Sardegna per l’alternanza Scuola-Lavoro, stipulate a partire dal 2016 a seguito della firma del Protocollo d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale e ha attuato circa 80 progetti per i PCTO che hanno permesso agli allievi del terzo, quarto e quinto anno delle scuole secondarie superiori coinvolte di svolgere attività all’interno di Dipartimenti, biblioteche e uffici dell’amministrazione.

Annualmente sono attivate le collaborazioni studentesche, un’importante occasione di collaborazione a tempo parziale tra l’Ateneo e gli studenti capaci e meritevoli. Gli studenti e le studentesse, se interessati, possono partecipare al concorso, a seguito del quale viene predisposta una graduatoria annuale per lo svolgimento di attività lavorative, a tempo parziale, connesse ai servizi erogati dall’Ateneo.

Le attività svolte da ciascuno studente non potranno superare le 200 ore e saranno retribuite con un compenso di € 10,00 (euro) per ogni ora di effettiva collaborazione

Il Sistema Bibliotecario d’Ateneo comprende quattro biblioteche di distretto: Biomedico Scientifico (Facoltà di Biologia e Farmacia, Medicina e Chirurgia, Scienze); Scienze Umane (Facoltà di Studi Umanistici); Scienze Sociali, Economiche e Giuridiche (Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche); Tecnologico (Facoltà di Ingegneria e Architettura)

Il patrimonio bibliografico è costituito da circa 850.000 volumi a catalogo e oltre 360.000 risorse elettroniche.

Le biblioteche dispongono di circa 1700 posti lettura distribuiti nei punti di servizio o Sezioni, 12 complessivamente, in cui sono articolati di Distretti.

OFFERTA FORMATIVA POST LAUREM

Complessivamente sono 16 dottorati di ricerca, di cui 14 internazionali, 1 in convenzione con Sassari, uno autonomo: Filosofia, Epistemologia, Scienze umane (convenzionato con università straniere); Fisica (convenzionato con università straniera); Ingegneria civile e Architettura (convenzionato con università straniere); Ingegneria industriale (convenzionato con università straniere); Matematica e Informatica (autonomo); Medicina molecolare e traslazionale (convenzionato con università straniera); Neuroscienze (convenzionato con università straniere); Scienze della Vita dell’Ambiente e del Farmaco (convenzionato con università straniere); Scienze e tecnologie chimiche (convenzionato con UniSs); Scienze e tecnologie della Terra e dell’Ambiente (convenzionato con università straniere); Scienze e tecnologie per l’innovazione (convenzionato con università straniere); Scienze economiche ed aziendali (convenzionato con università straniere); Scienze giuridiche (convenzionato con università straniere); Storia, Beni culturali e Studi internazionali (convenzionato con università straniera); Studi filologico-letterari e storico-culturali – Philological and literary, historical and cultural studies (convenzionato con università straniere).

L’Ateneo aderisce inoltre al corso di dottorato nazionale in Sviluppo Sostenibile e Cambiamento Climatico – SSCC, con sede amministrativa presso la Scuola Universitaria Superiore IUSS Pavia e al dottorato nazionale in Intelligenza Artificiale – corso di dottorato in Intelligenza Artificiale – PhD-AI.it – area: sicurezza e cybersecurity, con sede amministrativa presso la Sapienza Università di Roma.

Il bando di concorso per l’ammissione ai corsi di dottorato di ricerca a.a. 2020/2021 – ciclo XXXVII sarà pubblicato nella prima decade di luglio.

MASTER A.A.2021/2022

L’offerta formativa dei master prevede i seguenti corsi: Endodonzia clinica e chirurgica; Gestione e sviluppo delle Risorse umane; Progettazione Europea (MaPE); Ingegneria dei Sistemi Aerospaziali; Security Awareness; Relazioni industriali nel lavoro privato pubblico; Governance Multilivello: la gestione integrata delle politiche pubbliche; Space Optics and Remote Sensing.

SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE

L’Ateneo offre la possibilità di frequentare Scuole di Specializzazione afferenti all’Area Sanitaria, oltre alle Scuole di Specializzazione per le Professioni Legali; per i Beni Archeologici; in Psicologia della salute. E’ stata istituita la scuola di specializzazione in Farmacia ospedaliera, di prossima attivazione, e inoltre è stato avviato l’iter istituzione della scuola di specializzazione in Beni architettonici e del paesaggio.

Per quanto riguarda le scuole mediche per l’a.a. 2020/2021, l’Ateneo è in attesa del decreto di accreditamento da parte del MUR per le seguenti scuole: Allergologia e immunologia clinica; Anatomia patologica; Anestesia Rianimazione, Terapia Intensiva e del dolore; Chirurgia Generale; Dermatologia e venereologia; Ematologia; Farmacologia e Tossicologia Clinica; Genetica medica; Geriatria; Ginecologia ed Ostetricia; Igiene e medicina preventiva; Malattie dell’apparato cardiovascolare; Malattie dell’apparato digerente; Medicina del lavoro; Medicina dello sport e dell’esercizio fisico; Medicina interna; Medicina legale; Microbiologia e virologia; Nefrologia; Neurologia; Neuropsichiatria infantile; Oftalmologia ; Oncologia medica; Otorinolaringoiatria; Patologia Clinica e Biochimica Clinica; Pediatria; Psichiatria; Radiodiagnostica; Reumatologia; Scienza dell’alimentazione.

ALTRI SERVIZI A SUPPORTO DELLA DIDATTICA  

Negli ultimi anni, si è registrato un forte incremento della richiesta di formazione per i docenti della scuola, che ha inevitabilmente investito in primo luogo l’Università pubblica. Di fatto, quest’ultima è stata chiamata a dare attuazione ai decreti ministeriali finalizzati alla realizzazione di percorsi formativi per docenti delle scuole come il corso per i 24 crediti formativi universitari; il corso annuale di formazione e qualificazione professionale per Educatore professionale Socio-Pedagogico; il corso di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno; il corso di specializzazione annuale per lo svolgimento della funzione di educatore nei servizi educativi per l’infanzia.  Al fine di far fronte alla richiesta di formazione dei docenti della scuola, con organizzazione dotata di efficienza ed efficacia specialistica, è stato costituito il Centro di Ateneo per la didattica e l’inclusione nell’alta formazione delle professionalità educative (CEDIAF), composto da docenti specialisti nel campo della didattica per la scuola e da personale tecnico ammnistrativo.

Tra le attività del centro, di grande importanza l’organizzazione del Corso per la specializzazione per le attività di sostegno, che ha un grande impatto sullo sviluppo del territorio sia in termini scientifico culturali che occupazionali. Le attività didattiche sono state avviate in a gennaio e si sono concluse a luglio 2021. Al fine di consentire lo svolgimento del tirocinio curriculare, sono state stipulate con gli istituti scolastici, nel corso dell’anno accademico, 132 convenzioni. L’attivazione del corso è confermata anche per il prossimo anno accademico.

 

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy