Cultura EDITORIA

Presentazione del nuovo libro di Mario Pintori dedicato al beato Nicola da Gesturi, “Dio gli paghi la carità”

Condividici...

di Giovanni Contu

Prosegue l’attività di ricerca e documentazione sulla vocazione e sulle virtù di Frà Nicola. Nella graziosa sala dell’antica casa Marìca, messa a disposizione per l’occasione, Mario Pintori ha presentato al pubblico il suo ultimo volume, “Dio gli paghi la carità” ed. Nuove Grafiche Puddu di Ortacesus, dedicato al noto frate gesturese. Un impegno durato quasi sei anni, svolto negli intervalli di tempo concessi dall’attività di insegnante, la sua professione prevalente. Più che una fatica, un piacere e un onore da parte dell’autore, poter scrivere ancora sul carisma francescano, dopo vent’anni dal suo primo libro, ormai introvabile, “Spiritualità e servizio ai poveri in frà Nicola” uscito nel 1999.
“In riferimento al lavoro dell’epoca – spiega Mario Pintori – realizzato con maggiore impronta teologica e scientifica, questa volta, nei diversi capitoli, ho voluto dedicarmi alla divulgazione. All’attenzione dei lettori si possono trovare i brevissimi pensieri scritti di suo pugno, accompagnati delle testimonianze di chi lo conobbe in vita, dei pensieri a lui dedicati da parte dei devoti e di un’intervista inedita che ebbi il privilegio di condurre con frà Lorenzo da Sardara. Molte citazioni sono riportate dal Summarium Super Virtutibus, l’ampia mole di testimonianze raccolte durante le tre fasi dei processi al termine dei quali è stato riconosciuto Beato dalla chiesa cattolica.
“Credo di parlare a nome di tutti i miei concittadini – sostiene il sindaco Ediberto Cocco intervenuto durante la presentazione – se affermo che ci sentiamo onorati di aver sostenuto e patrocinato questa iniziativa. Per noi è un segno importante della memoria storica e della nostra tradizione culturale”.
“Sebbene fosse ricordato come devoto del silenzio – ricorda ancora padre Fabrizio Cannella – parlare di lui è sempre piacevole. Il contributo rappresentato da un libro come questo, a beneficio dell’intera comunità, dimostra quale sia l’importanza sulla divulgazione della sua missione terrena. Nel leggerlo – prosegue il sacerdote  – c’è qualcosa di nuovo. Nonostante le pubblicazioni sulla materia siano davvero tante, vi sono sfumature di significato – lo possiamo sperimentare ogni giorno – che per quanto appartenenti alla quotidianità, sfuggono alla nostra attenzione. Ecco, anche in questo modo riconosciamo la novità del messaggio cristiano, e l’esempio di frà Nicola ci conforta in questo senso”.
Non mancano i momenti di commozione; è ancora vivissima, per i propri compaesani, la presenza di frà Nicola; senza cadere nella facile retorica, sembra che aleggi la sua presenza per le suggestive vie del paese e che il suo ricordo sia più vivo che mai nella memoria delle persone che lo hanno conosciuto.
Tra gli interventi dei relatori, in un’atmosfera famigliare, dalla voce di Eugenio Coni la lettura, tratta dal testo, di una poesia in sardo.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

CHRIS CAR RENT

Laser Informatica di Sergio Virdis

MAGMMA

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy