Cronaca Guspini

Raid teppistico nella scuola dell’infanzia Collodi

Condividici...

Vandali per noia. Per non sapere come trascorrere il tempo, per non avere alcun rispetto della cosa pubblica e di quelle personali di altri cittadini. Un fenomeno sempre più ricorrente che non risparmia nemmeno i piccoli centri di provincia, come dimostra la cronaca degli ultimi mesi. Vandali che sono tornati a colpire nel plesso Collodi accanto alla centralissima via Mazzini. Si parla di danni per oltre 3000mila euro, fatti per “gioco” con  e scritte nei locali interni.

La spiacevole scoperta è stata fatta dalla collaboratrice scolastica questa mattina intorno alle 8. Gli autori, attualmente ignoti, sono entrati nell’edificio dopo aver rotto una finestra e una volta dentro si sono completamente scatenati: decine di scritte sui muri e sui pavimenti, banchi e lavagne danneggiate,  imbrattato diversi locali con tempere e strappato disegni elaborati dagli scolari.

Molti i danni  a cui il Comune dovrà mettere mano in attesa, si spera, di ritrovare i colpevoli e chiedere un risarcimento importante. Sull’atto vandalico stanno indagando i carabinieri. Dopo i recenti fatti delle scritte nel palazzo comunale il problema dei bulli che, quando sono in branc, perdono ogni punto di riferimento, comincia ad essere serio e diventa anche un fatto culturale. Da più parti , dopo i ripetuti danneggiamenti, si chiede l’installazione di impianti di video-sorveglianza.

Mauro Serra

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy