Cultura Spettacoli

Rassegna Internazionale Organistica, il 21 giugno concerto a Lunamatrona

Condividici...

Prosegue “Il Festival del Mediterraneo – Rassegna di Musica e Cultura in Sardegna”, che per l’edizione del 2021 propone un ricco calendario di eventi musicali in tutta l’Isola. Il prossimo appuntamento della XXI Rassegna Internazionale Organistica è in programma lunedì 21 giugno a Lunamatrona (provincia del Sud Sardegna). La kermesse è l’unica di respiro regionale dedicata all’organo con tappe in diverse località, da Sassari ad Alghero, fino al Cagliaritano. Il cartellone prevede date fino a novembre e comprende nomi di prestigio internazionale, per una serie quindi di eventi ancora una volta di grande qualità. Il Festival, con la direzione artistica del maestro Antonio Mura, e la Rassegna Organistica, sotto il coordinamento artistico del maestro Ugo Spanu, sono organizzati e promossi dall’associazione culturale “Arte in Musica” con il patrocinio della Regione Sardegna – Assessorato alla Pubblica Istruzione Beni Culturali Spettacolo e Sport, della Presidenza del Consiglio regionale, della Fondazione di Sardegna, della Fondazione Alghero e del Comune di Alghero.

Il prossimo concerto, come detto, sarà lunedì prossimo 21 giugno, nella parrocchiale di Lunamatrona (provincia del Sud Sardegna), con inizio alle 20. Un evento realizzato con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, in collaborazione con il Coro Polifonico “Boxis de Luna”, e pensato e voluto per inaugurare l’organo a canne Fonteijn, che il sacerdote monsignor Francesco Murgia della parrocchia San Giovanni Battista ha recentemente acquistato. Protagonisti della serata saranno l’organista Andrea Pilloni, l’oboista Sebastiano Vacca e il Coro Polifonico Boxis de Luna, diretto da Lorenzo Zonca. Verranno eseguiti: Concerto in la minore BWV 593 (tratto da Antonio Vivaldi) e Preludio e fuga in mi minore BWW 548 di Johann Sebastian Bach, Allegro dal concerto in re minore Op 9,n.2 per oboe ed orchestra (adatt. per organo) di Tomaso Albinoni, Adagio dal concerto in do minore per oboe e orchestra (adatt. per organo) di Alessandro Marcello, Herr Christ, der ein’ge Gottes Sohn BWV 601 (elab. L. Zonca) di Johann Sebastian Bach, nonché una serie di rielaborazioni per coro, organo e oboe a cura del maestro Lorenzo Zonca.

Saranno osservate le prescrizioni sanitarie anti covid.

Concerto del 21 giugno

Andrea Pilloni

Andrea Pilloni, organo. È nato a Cagliari il 18 novembre 1977. Si è diplomato nel 2001 in organo e composizione organistica presso il conservatorio “Giovanni Pierluigi Da Palestrina” di Cagliari sotto la guida della prof.ssa M. Teresa Nano, con la quale ha frequentato il biennio di tirocinio. Ha svolto numerosi concerti come solista e in qualità di collaudatore di organi ha tenuto i concerti inaugurali su strumenti di nuova installazione e restaurati. Ha accompagnato all’organo ed al pianoforte diversi strumentisti e cori della Sardegna, tra i quali il Coro polifonico “P.L. Da Palestrina” di Cabras diretto dal M° Giuseppe Erdas col quale ha collaborato per diversi anni. Con quest’ultimo ha partecipato al XVIII Concorso Nazionale di Canto Corale Sacro tenutosi a Vallecorsa (FR), qualificandosi al miglior posto nella prova di “Pezzo polifonico con accompagnamento d’organo”. Con lo stesso coro ha inciso un CD Audio nel 1999. Sotto la guida del maestro Riccardo Leone, ha partecipato, in qualità di clavicembalista, a diverse manifestazioni musicali, proponendo i “Concerti Brandeburghesi” di J.S. Bach realizzandone il basso continuo. Ha partecipato a diverse borse di studio e concorsi tra cui il “premio Luigi Medda” (svolto a Cagliari nel 2000) ottenendo la “menzione di Merito” e alla 4ª edizione del “Premio Goffredo Giarda” (tenutosi a Roma nel 2002 a cura dell’Accademia Organistica Romana), riservato ai migliori organisti italiani diplomati nell’anno accademico 2000/2001. Ha partecipato a diverse rassegne organistiche tra le quali diverse edizioni della “Rassegna Internazionale di Musica Organistica” organizzate dall’associazione culturale “Arte in Musica” sotto la direzione artistica del maestro Ugo Spanu.
Nel 1993 ha fondato nel proprio paese, Selegas, il Coro polifonico “Sant’Anna” con il quale ha svolto un’intensa attività di animazione liturgica e concertistica per oltre un decennio in qualità di direttore corale. Dal 2002 segue la preparazione vocale e la direzione dei cori polifonici di “Santa Giusta” di Gesico, “SS Felicita et Perpetua” di Silius, “Santa Lucia” di Barrali, “Maria Immacolata” di Serrenti, “Sant’Amadu” di Gesico, “Coro polifonico femminile di San Basilio” col quale ha realizzato un CD Audio, Complesso vocale “Alma Mater” di Selegas, “Thasis” di Isili, “San Michele Arcangelo” di Villasalto, “Mater Dei” Selegas. Ha realizzato diverse composizioni corali tra cui due messe scritte per coro e organo intitolate “Alma Mater” (1995) e “Nativitas Domini” (1999) entrambe eseguite originariamente dal coro “Sant’Anna” e attualmente dal coro “Mater Dei”. Da alcuni anni è membro della giuria del “Premio Sant’Amadu” (concorso regionale di canto corale in lingua sarda che si svolge a Gesico durante i giorni della Sagra dedicata al Santo). Ha insegnato Canto corale in diversi istituti comprensivi ed è stato docente di canto moderno presso la “MUSIC ACADEMY Italy” e attualmente è il responsabile della sede di Selegas della Scuola Civica di musica di Suelli dove è docente di Pianoforte, Canto e Percussioni.
Dal 2005 è titolare dello studio di registrazione “INCOGNITO” (Selegas) dove svolge l’attività di fonico, arrangiatore e produttore musicale.
Tra le diverse produzioni realizzate dallo studio prevalgono l’album “ALI DI STRACCI” di Piero Marras con testi di Salvatore Niffoi (premio Campiello 2009), l’audio libro del romanzo “PANTUMAS” dello stesso Niffoi (ed. Emons – Feltrinelli), l’album “Rimas” di Antonio Pani & NUR e l’album “ABBA” di Beppe Dettori (ex TAZENDA) dove spiccano tra le molteplici collaborazioni quella di Paolo Fresu e dei Tenores di Bitti “Remunnu ‘e locu”.
Ha suonato le tastiere in diverse formazioni Isolane e con le quali ha accompagnato svariati Artisti Nazionali per i tour isolani.
Attualmente è il tastierista del tour nazionale di Beppe Dettori.
Dal 2018 è organista titolare presso la basilica Mauriziana di Santa Croce in Cagliari.

Coro Polifonico “Boxis de Luna”. Nasce a Lunamatrona nel 2012 e, dopo il primo percorso formativo, nel 2014, diventa Associazione. È diretto sin dalla formazione dal Maestro Lorenzo Zonca, diplomato in Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio di Musica Giovanni Pierluigi da Palestrina di Cagliari. Il Maestro Zonca è autore degli arrangiamenti di molti brani eseguiti dalla formazione che dirige. Il Coro si prefigge lo studio e l’approfondimento del repertorio polifonico sia sacro che profano, di ogni epoca e stile, la ricerca e la reinterpretazione del canto tradizionale sardo, la divulgazione e la promozione della tradizione corale. Attualmente, il Coro è composto da 30 coristi ed ha nel suo attivo diverse animazioni liturgiche e un discreto numero di partecipazioni a Rassegne Polifoniche. Prima di questa lunga pausa, dovuta alla pandemia, annualmente, il Coro Polifonico “Boxis de Luna”, organizzava a Lunamatrona due appuntamenti di canto corale, due appuntamenti di cultura e di festa che vedeva la partecipazione di Cori Polifonici provenienti da tanti paesi della Sardegna: la Rassegna, a Natale, caratterizzata da un repertorio di brani sacri e a carattere natalizio, e il Concerto “In…canto”, in primavera, caratterizzato da un’attenta cura alle forme più moderne di canto corale. Sin dalla sua costituzione, il Coro Polifonico Boxis de Luna è associato alla Fersaco – Federazione Regionale Sarda Associazioni Corali.

Lorenzo Zonca, direttore artistico. È nato a Tuili il 4 giugno 1965. Si è diplomato nel 1994 in Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio di Musica Giovanni Pierluigi da Palestrina di Cagliari. Perfezionatosi in numerosi corsi con autorevoli direttori di coro, dirige, con passione e dedizione, diverse formazioni corali. Attualmente, componente la Commissione Artisica della Fersaco – Federazione Regionale Sarda Associazioni Corali.

Sebastiano Vacca, oboe. È nato a Lunamatrona il 17 febbraio 1955 e si è diplomato in Oboe nel 1976 presso il conservatorio musicale “Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari. Fin dal quinto anno stabile come secondo Oboe con l’obbligo del Corno inglese solista presso l’istituzione dei concerti di cui ne ha fatto parte per oltre 20 anni. Ha collaborato, nella sua vasta esperienza, come solista o come orchestrale con vari gruppi in tutta la Sardegna e nella penisola.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy