Regione TURISMO

Regione e Forestas per far crescere in Sardegna il turismo tutto l’anno includendo il paesaggio minerario

Condividici...

Per far crescere il turismo in Sardegna, tutto passa sulla valorizzazione del paesaggio e di questo si è parlato domenica alla Fiera di Cagliari alla tavola rotonda organizzata dall’agenzia Forestas al Turisport 2018. L’incontro ha riunito funzionari di Forestas, docenti universitari, esperti del Club Alpino Italiano, operatori turistici, rappresentanti delle Guide ambientali escursionistiche con lo scopo di presentare i punti salienti delle Linee guida per la nascita della Rete escursionistica della Sardegna (RES), approvate pochi giorni fa dalla Giunta regionale: la Res, istituita formalmente con la legge regionale 16 del luglio 2017, nasce con circa 1000 km di percorsi censiti e due obiettivi: accatastare nei prossimi anni all’interno del sistema Sira dell’assessorato della Difesa dell’Ambiente i 4000 km stimati di sentieri esistenti e includere nella rete tutti gli attrattori archeologici, culturali, ambientali presenti sul territorio regionale. Inoltre, grazie al progetto Intense, cofinanziato dal Programma Interreg Italia-Francia Marittimo 2014-2020, si arricchirà la Res connettendola al circuito della vie del cicloturismo su strada grazie ai cosiddetti “hub ciclo-escursionistici”, punti di contatto tra le ciclovie ed i sentieri escursionistici. <Abbiamo progetti importanti sulle ciclovie, sul circuito dei Giardini storici, sui borghi, sui cammini minerari e gli itinerari religiosi> annuncia l’assessore regionale al Turismo Barbara Argiolas, <oppure legati al turismo enogastronomico coi quali vogliamo creare nuove stagionalità che amplino il richiamo turistico della destinazione Sardegna oltre i mesi estivi e generino sviluppo col ruolo fondamentale delle imprese, il coinvolgimento attivo delle comunità e la valorizzazione delle loro peculiarità>. A Forestas è demandata la gestione operativa della Res, la rete escursionistica sarda gestendo 150 compendi e una superficie complessiva di 220 mila ettari di territorio.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy