Attualità San Gavino Monreale

Riapre l’anfiteatro comunale da 1200 posti

Condivici...

Finalmente riaprirà l’anfiteatro comunale da 1200 posti. Un’opera faraonica costata alcuni milioni di euro che, dopo l’inaugurazione in pompa magna di alcuni anni fa, era stata poi subito chiusa per la mancanza della certificazione di prevenzione incendi. L’amministrazione comunale ha investito 40mila euro per evitare che l’anfiteatro rimanesse la classica opera pubblica incompiuta come ricorda l’assessore alla cultura Nicola Ennas:  «Gli ultimi lavori prevedono la sistemazione del palco e la messa a norma di alcune uscite. La struttura con tutte le certificazioni diventerà un punto di riferimento per la cultura e gli spettacoli del territorio vista anche la posizione di centralità che occupa San Gavino Monreale. Il nuovo anfiteatro potrà ospitare concerti manifestazioni estive di vario genere e rappresentazioni teatrali».

Questa struttura da 1200 posti sorge a pochi passi dal teatro comunale che ha 300 posti a sedere ed ora il Comune pensa alla gestione: «Pensiamo – aggiunge l’assessore Nicola Ennas – che possa essere affidata a chiunque sia interessato a lavorare in questo settore: potrebbe essere il caso di una cooperativa oppure ad un insieme di associazioni. Costruiremo un bando di affidamento sulla base dei soggetti interessati alla gestione in modo che non ci sia un costo per l’amministrazione comunale, ma vogliamo mettere questa  struttura a disposizione della comunità». Ora con l’arrivo della bella stagione l’anfiteatro potrà essere utilizzato fino alla fine di ottobre e San Gavino continua ad investire in cultura in controtendenza a quello che avviene in altri Comuni.

Gian Luigi Pittau

Condivici...

Notizie sull'autore

lagazzetta

Aggiungi Commento

Clicca qui per inserire un commento

il 1 e il 15 di ogni mese…