Attualità Villanovaforru

Ricordando “Is doppiadoris”

Condividici...

Mentre in tutto il mondo bambini in maschere terrificanti andranno in giro per le case al grido di “dolcetto o scherzetto?”, a Villanovaforru, in piazza Costituzione, domenica 1° novembre dalle 17 fino al pomeriggio di lunedì 2 si festeggerà l’antica usanza sarda de “Is doppiadoris”, i campanari che, nella ricorrenza della festa di Ognissanti e commemorazione dei defunti, suonavano le campane a ritmo di “s’addoppiu”, mentre bambini e ragazzi passavano di casa in casa a chiedere “Si fadeisi i doppiadorisi?”, ricevendo in dono frutta secca, mandorle, noci, castagne, dolci e caramelle che riponevano in un fazzoletto o tovagliolo. Durante la manifestazione, organizzata dall’associazione culturale Su Enau, in collaborazione con la parrocchia San Francesco d’Assisi e il patrocinio comunale, saranno distribuiti a tutti castagne e vino.

Marisa Putzolu

dsadsadad

 

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

claudio canalis

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy