Attualità

Rivoluzione “green” per Villamar con una nuova illuminazione pubblica e non solo

Villamar, ingresso al paese
Condividici...

Villamar traccia una nuova strada improntata al “green”. Il 13 maggio è stato infatti siglato l’accordo tra l’amministrazione comunale e l’azienda Menowatt Ge a cui sarà affidato, per 18 anni, il servizio di efficientamento, ampliamento e gestione degli impianti di illuminazione pubblica. Un progetto che, in primis, vedrà la sostituzione di 900 punti luce con nuovi lampioni a tecnologia led.

L’intervento, realizzato tramite “project financing, darà a Villamar un servizio più efficiente e moderno, nel rispetto dell’ambiente e con importante un risparmio di risorse economiche e di lavoro a carico degli uffici comunali.

“Con la chiusura dell’accordo viene affidata alla società Menowatt Ge non soltanto la gestione e la manutenzione ordinaria degli impianti, ma anche quella straordinaria che prevede la verifica della sicurezza degli impianti esistenti, la sostituzione dei pali ammalorati, la sostituzione dei corpi illuminanti attualmente in servizio con altri a tecnologia led di nuova generazione ed inoltre la realizzazione di ulteriori nuovi 20 punti luce da dislocare in diverse parti dell’abitato e periferie, la messa in servizio di 5 punti wi-fi pubblici e gratuiti, l’installazione di 10 telecamere per la videosorveglianza e l’installazione di pannelli elettronici a messaggio variabile per le comunicazioni ai cittadini” commenta Alfredo Podda, Vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici di Villamar.

Come si accennava, il progetto ha una forte impronta “green”, in quanto eviterà l’emissione di quasi 500 tonnellate annue di CO2 rispetto al vecchio impianto, mentre 160 saranno le tonnellate di petrolio risparmiate. Importanti i dati anche a livello di consumi. Sotto questo profilo, infatti si prevede un risparmio di circa il 65% rispetto agli attuali consumi annui in kWh.

“L’amministrazione comunale è sempre impegnata nella realizzazione di servizi più efficienti ma anche e soprattutto al rispetto dell’ambiente –  prosegue l’Assessore Podda – ecco perché riteniamo molto importante questo progetto, che contribuisce alla riduzione delle emissioni di CO2 nell’atmosfera. Inoltre il nostro impegno continua nel campo dell’efficientamento energetico degli edifici comunali e nella realizzazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili”.

Roberto Delfino, responsabile Menowatt Ge Spa in Sardegna, commenta invece così: “Le amministrazioni che vogliono intervenire sul loro sistema di illuminazione possono rivolgersi alla Menowatt Ge che ha due qualità uniche nel panorama nazionale. Innanzitutto il prodotto è interamente progettato e realizzato in Italia, grazie agli investimenti in ricerca e sviluppo che l’azienda dispone con costanza. Inoltre – prosegue Delfino – per i comuni di medie dimensioni, l’approccio con Menowatt Ge è ideale in quanto consente di organizzare le proprie necessità su misura, con un contatto continuo. Ad esempio a Villamar siamo intervenuti in maniera differenziata nel centro storico, che ha caratteristiche proprie e necessita di una estetica, anche nell’illuminazione, ben calibrata”.

I lavori, che inizieranno nel corso dell’estate, vedranno la luce entro la fine del 2021.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy