Ales

Il francescano Roberto Carboni è il nuovo vescovo della diocesi di Ales-Terralba

Condividici...

Mons. Roberto Carboni – Conventuale – è il nuovo vescovo di Ales, l’annuncio della nomina, è stato comunicato oggi 10 Febbraio 2016 alle 12 dopo un lungo suono di campane della cattedrale.
Mons. Dettori vescovo della diocesi di Ales Terralba ha letto il comunicato della santa Sede:

La comunicazione di Papa Francesco

Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Ales-Terralba (Italia), presentata da S.E. Mons. Giovanni Dettori, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.
Il Papa ha nominato Vescovo di Ales-Terralba (Italia) il Rev.do P. Roberto Carboni, O.F.M. Conv., nel suo Ordine Segretario Generale per la Formazione.
Rev.do P. Roberto Carboni, O.F.M. Conv.
Il Rev.do P. Roberto Carboni, O.F.M. Conv., è nato il 12 ottobre 1958 a Scano Montiferro, provincia di Oristano e diocesi di Alghero-Bosa.
Accolto dapprima nel Seminario Serafico dei Frati Minori Conventuali di Sassari, è passato poi al Collegio Serafico San Francesco a Oristano, ove ha conseguito la maturità classica.
Nel 1977 ha iniziato il noviziato nel Convento della Basilica del Santo a Padova e nel 1978 ha emesso i primi voti. Ha studiato la Filosofia presso il Seminario San Massimo Dottore a Padova e la Teologia presso la Facoltà Teologica di San Bonaventura a Roma.
Il 27 giugno 1982 ha emesso la professione perpetua. È stato ordinato presbitero il 29 settembre 1984.
Dopo l’ordinazione sacerdotale ha proseguito gli studi a Roma, ottenendo nel 1986 la Licenza in Psicologia presso la Pontificia Università Gregoriana. Dal 1989 è iscritto all’albo degli psicologi e psicoterapeuti della Sardegna. A seguito della collaborazione con la rivista Fraternità, di cui è stato direttore, è diventato giornalista pubblicista, iscritto all’albo dei giornalisti della Sardegna dal 1997.
Incarichi pastorali più significativi da lui svolti: dal 1985 al 1992 è stato Direttore spirituale presso il Centro nazionale di orientamento vocazionale al Sacro convento di Assisi (postulato francescano); dal 1991 al 1993 è stato Docente Incaricato di Psicologia presso l’Istituto Teologico di Assisi; dal 1993 al 1994 Viceparroco presso la parrocchia di San Francesco di Assisi a Cagliari; dal 1994 al 1999 Rettore del Postulato francescano presso il Collegio San Francesco di Oristano; dal 1994 al 2001 è stato Segretario e Vicario provinciale, nonché Docente Incaricato di Psicologia presso la Pontificia Facoltà Teologica della Sardegna.
Dal 2001 al 2013 è stato Missionario a Cuba con i frati della provincia delle Marche. In terra cubana è stato Direttore spirituale del Seminario Interdiocesano, Docente di Psicologia e Rettore dei Postulanti, nonché Rettore della Chiesa di San Francesco a La Havana.
La lettera del nuovo capo della Diocesi e il saluto del suo predecessore.

IL SALUTO DEL NUOVO VESCOVO attraverso una lettera. Un lungo applauso ha seguito la lettura, da parte di monsignor Mons. Dettori, della lettera inviata ai fedeli dal nuovo vescovo. Un saluto alla comunità, nel segno dell’umiltà e di una “comprensibile preoccupazione”. “La decisione del Papa ha confermato la sua sensibilità nello scegliere gli ultimi – ha scritto monsignor Carboni – sono consapevole di non essere di una comunità così bella e importante. Accoglietemi come un figlio. Busso alla vostra porta da povero e non ho pretese. Starò attento a chi è più debole. Coraggio, alzati, ti chiamo: sarà questo il mio moto episcopale”.
Sciolto il segreto pontificio. Mons. Roberto Carboni – Conventuale – prenderà le redini della chiesa di Ales in data ancora da comunicare nel frattempo La sede resta temporaneamente “vacante”

Papa Francesco ha scelto mons. Mons. Roberto Carboni . Sarà lui a raccogliere le redini della diocesi di Ales, succedendo all’amato Giovanni Dettori, che e stato alla guida dal 5 febbraio del 2004, per ragioni di età e per dedicarsi alla comunità natia di Nule, si era dimesso dall’incarico nel 2015. Una scelta a sorpresa, quella di Bergoglio, che ha voluto un umile sacerdote per guidare la chiesa della Diocesi di Ales Terralba. Il passaggio del testimone è avvenuto sabato a mezzogiorno, quando lo stesso Mons. Dettori ha annunciato il nome del suo successore.

UN “SEMPLICE Francescano. L’ormai ex vescovo Dettori ha sciolto il segreto pontificio rivelando quanto trapelato nelle ultime ore che hanno preceduto l’ufficializzazione. Una nomina inaspettata, quindi, fin quasi alla fine, fuori dagli schemi e dalle proiezioni, Mons Carboni, nato a Scano Montiferro il 12 ottobre 1958 , non è ancora stato ordinato vescovo: fino ad oggi, era un semplice Francescano.

Biografia MONSIGNOR Roberto Carboni.
Papa Francesco: padre Roberto Carboni è il nuovo vescovo di Ales-Terralba
Padre Roberto Carboni, o.f.m.conv., nel suo ordine segretario generale per la formazione, è il nuovo vescovo di Ales-Terralba. Lo ha nominato oggi Papa Francesco, accettando la rinuncia al governo pastorale della diocesi, presentata da monsignor Giovanni Dettori, in conformità al can. 401 §1 del Codice di Diritto Canonico. La sala stampa vaticana dando notizia della nomina riporta anche alcune note biografiche di mons. Carboni: è nato il 12 ottobre 1958 a Scano Montiferro, provincia di Oristano e diocesi di Alghero-Bosa. Accolto dapprima nel Seminario Serafico dei Frati minori conventuali di Sassari, è passato poi al Collegio Serafico San Francesco in Oristano, dove ha conseguito la maturità classica. Nel 1977 ha iniziato il noviziato nel convento della basilica del Santo a Padova e nel 1978 ha emesso i primi voti. Ha studiato la filosofia presso il Seminario San Massimo Dottore in Padova e la teologia presso la Facoltà teologica di San Bonaventura in Roma. Il 27 giugno 1982 ha emesso la professione perpetua. È stato ordinato presbitero il 29 settembre 1984. Dopo l’ordinazione sacerdotale ha proseguito gli studi a Roma, ottenendo nel 1986 la licenza in psicologia presso la Pontificia Università Gregoriana. Dal 1989 è iscritto all’albo degli psicologi e psicoterapeuti della Sardegna. A seguito della collaborazione con la rivista Fraternità, di cui è stato direttore, è diventato giornalista pubblicista, iscritto all’albo dei giornalisti della Sardegna dal 1997. Incarichi pastorali più significativi da lui svolti: dal 1985 al 1992 è stato direttore spirituale presso il Centro nazionale di orientamento vocazionale al Sacro convento di Assisi (postulato francescano); dal 1991 al 1993 è stato docente incaricato di psicologia presso l’Istituto Teologico di Assisi; dal 1993 al 1994 viceparroco presso la parrocchia di san francesco di Assisi in Cagliari; dal 1994 al 1999 rettore del Postulato francescano presso il Collegio San Francesco di Oristano; dal 1994 al 2001 è stato segretario e vicario provinciale, nonché docente incaricato di psicologia presso la Pontificia facoltà teologica della Sardegna. Dal 2001 al 2013 è stato missionario a Cuba con i frati della provincia delle Marche. In terra cubana è stato direttore spirituale del Seminario interdiocesano, docente di psicologia e rettore dei postulanti, nonché rettore della chiesa di San Francesco a La Havana. Dal 2013 ad oggi è stato segretario generale per la formazione dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali.
Mons Dettori: “IO HO FINITO”. “Una lettera da cui si evince il cuore profondo del nuovo vescovo – ha commentato monsignor Dettori, – significativi le sue intenzioni e il suo modo”. Poi il saluto ai fedeli alla cui guida per 12 anni: “Da questo momento – ha detto – io ho finito. Mi sento come uno che ha contribuito con tutte le sue forze a guidare una comunità in un tragitto terreno verso il Padre.

SEDE “VACANTE”. Da oggi e fino all’ingresso del nuovo vescovo, la sede resta quindi “vacante”. A gestire la diocesi senza il suo capo sarà un amministratore diocesano eletto dai “consultori”: il decano del collegio convocherà l’assemblea e, in quell’occasione, sarà stabilito chi gestirà la chiesa di Ales fino all’arrivo di monsignor Carboni. Anche nella preghiera dei fedeli, si pregherà non per il “vescovo Giovanni”, ma per il “vescovo eletto ROBERTO”. Questo l’iter prima dell’insediamento ufficiale.

IL sindaco di Ales Simonetta Zedda. “Da sindaco di Ales porgo i migliori auguri a monsignor Roberto Carboni.
“Da oggi Mons Roberto Carboni, un umile Francescano avrà l’onere di reggere una delle Diocesi più antiche della Sardegna, in un momento di grande difficoltà sociale – sono le parole del Sindaco – siamo certi che in questa attualmente complessa situazione lo farà con i valori più alti espressi dalla cristianità come la bontà, la misericordia, la solidarietà, insegnandoci ad amare le periferie dell’umanità dove ė in gioco non solo la dignità dei poveri ma di ogni uomo. Con queste coraggiose scelte Papa Francesco non solo sta portando un rinnovamento al nostro territorio, ma sta diventando punto di riferimento stabile per tutti nell’insegnarci che la nostra vita deve diventare contagio per chi ci avvicina e che dobbiamo essere in grado di smuovere i macigni più solidamente inamovibili sia nella Chiesa che nella società. Al nuovo Vescovo non posso che augurare un buon lavoro”.- il compito che lo attende è impegnativo, ma, sin da ora, ribadisco che la casa comunale, che è casa di tutti, sarà sempre aperta e in ascolto, e che, nei limiti richiesti dai nostri rispettivi ruoli, sia personalmente, sia da parte dell’amministrazione, vi sarà sempre un’ampia collaborazione con il nuovo presule per promuovere la pace e la fratellanza e, soprattutto, per il bene della composita comunità alarese”.
COMUNITÀ DI GUSPINI. “Ringraziamo il padre vescovo Giovanni Dettori per la grande testimonianza di fede e carità che ha mostrato in questi anni, da pastore della diocesi di Ales – ha detto don Antonio Massa parroco della chiesa di San Nicolò – perché ha dimostrato vicinanza alla nostra Comunità, invitandoci a perseverare nei nostri progetti di accoglienza degli emarginati del territorio. Il nuovo Vescovo – conclude – sia la strada maestra: aiuti noi e la Diocesi a camminare nel Signore in un percorso di vicinanza agli ultimi. Gli auguriamo di poter vivere in pienezza e creatività, illuminato dallo Spirito Santo, il suo ministero”.

Mauro Serra

Roberto-Carboni-Vescovo-Ales

Condividici...

Notizie sull'autore

lagazzetta

Aggiungi Commento

Clicca qui per inserire un commento

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy