Economia & Lavoro Guspini

Samas: Vittorio Saba e la sua filosofia imprenditoriale dei piccoli passi

Condividici...

di Maurizio Onidi
_________________

Ripercorriamo la storia di questo imprenditore che con pazienza, associata alla politica dei piccoli passi di kissingeriana memoria, ha realizzato una valida e importante realtà economica per la Sardegna.
Vittorio Saba, nato a Cagliari nel 1935, cresciuto a Sant’ Antioco, ha vissuto due anni a Carbonia dove nel 1959 apre una vetreria.
Vista le continue richieste da parte di clienti della zona del campidano, nel 1962 decide di trasferire l’attività a Guspini dove nello stesso anno si sposa con Paola Virdis.
Dalla loro unione nascono Walter nel 1963, Beppe nel ‘64 prematuramente scomparso, Maurizio nel ‘69 e infine Nicola nel 1975.
Apre il laboratorio di vetraio in un piccolo locale in Viale della Libertà.
«Dopo qualche tempo», afferma Vittorio Saba, «con i miei tre collaboratori mi sono trasferito in un locale più ampio in via Cagliari. A cavallo tra gli anni cinquanta e sessanta c’era una forte richiesta nel settore del vetro in particolare da parte dei mobilieri di tutto il circondario. Vale la pena ricordare che i mobili che arrivavano in Sardegna, causa la durata e le condizioni del trasporto, spesso e volentieri arrivavano a destinazione con danni soprattutto alle parti in vetro che ovviamente prima della consegna al cliente dovevano essere sostituiti. Tenuto conto che una camera da letto completa d’armadio, comò, pettiniera e comodini verniciati in finto marmo avevano solitamente cinque specchi e altrettanti ne contava la camera da pranzo va da sé che si creava tanto lavoro per noi “vetrai argentatori”».
«Oltre la lavorazione del vetro nuovo», prosegue Vittorio Saba, «cominciammo a lavorare anche i vetri macchiati sui quali dopo aver eliminato le residue incrostazioni, si rifaceva l’argentatura che consisteva nel creare sul retro del vetro una pellicola formata da nitrato d’argento, acqua distillata con l’aggiunta di zucchero per amalgamarlo e che dopo la decantazione si verniciava per proteggerne la pellicola formatasi».
 «Questa doppia attività», puntualizza l’imprenditore, «è andata avanti per circa sei anni. Era un momento di grande sviluppo dell’edilizia in Sardegna e questo mi convinse a intraprendere anche l’attività di serramentista in alluminio che in quel momento veniva svolta in Sardegna solamente da una azienda a Sassari. Nel 1964 pertanto realizzai un laboratorio di quattrocento metri quadri in via Don Minzoni oggi via Sassari e al piano superiore costruì la mia abitazione. Mi approvvigionavo della materia prima direttamente dalla penisola. Ricordo che l’alluminio allora si comprava a metro e si pagava a secondo del disegno del profilo. Questo tipo di attività è andata avanti per sette/otto anni. Intanto in Sardegna nascevano tantissime altre realtà artigiane che lavoravano l’alluminio. Nel 1981 i figli, ormai cresciuti, sono entrati a pieno titolo a lavorare in azienda» precisa Vittorio Saba.
«Tutti insieme riteniamo sia arrivato il momento di dare una svolta radicale» sottolinea Maurizio, amministratore della società e responsabile del magazzino dell’alluminio, «decidiamo di smettere la lavorazione, costituiamo la Samas s.n.c. e con tre dipendenti iniziamo la commercializzazione dell’alluminio in un locale situato nel quartiere “Is Boinargius” dove restiamo fino agli inizi degli anni novanta pur mantenendo la vetreria in Via Don Minzoni. L’azienda continua a crescere e con essa aumenta l’esigenza di nuovi spazi. Nel 1988 sbarchiamo come i pionieri di una volta in una area priva di qualsiasi servizio della zona industriale di Guspini, dove per primi costruiamo un capannone di duemila metri quadri».
«Nel 2002 abbiamo implementato la nostra attività con la commercializzazione del ferro per la carpenteria metallica», ribadisce Nicola, rappresentante aziendale e responsabile del settore ferro».
Questo è il passato, oggi come siete organizzati?
«A seguito di alcune operazioni di accorpamento, attualmente disponiamo di una superficie di tredicimila metri quadri di cui ottomila coperti e ciò ha permesso di implementare ulteriormente i prodotti e creare occupazione per diversi dipendenti », puntualizza Walter che si occupa della parte commerciale.
I futuri progetti?
«Come imprenditori siamo sempre attenti alle dinamiche del nostro mercato di riferimento»,  commentano all’unisono i fratelli Saba, «Siamo consapevoli che non esistano posizioni consolidate. Come il bravo skipper bisogna essere veloci nell’orientare le vele a secondo del vento, dobbiamo essere pronti a cogliere tutte le opportunità. Questo significa che per il futuro abbiamo importanti progetti per stare su un mercato ormai globalizzato».
Un’ultima domanda a Vittorio Saba, artefice di questa azienda leader del settore.
Che consigli si sente di dare a chi volesse intraprendere un’attività in proprio?
«È sempre difficile dare dei consigli. Mi sento però di incoraggiare chi decide di prendere questa strada sottolineando che un buon imprenditore deve avere tanta buona volontà, determinazione e non deve vergognarsi di rimboccarsi le maniche anche quando si presentano le difficoltà che nelle vita lavorativa sono pressoché giornaliere. Non bisogna avere fretta d’arrivare anche se certe volte si è tentati di compiere dei passi più lunghi delle gambe . Nel nostro caso abbiamo impiegato oltre sessant’anni per realizzare quello che oggi è sotto i nostri occhi».

 

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

claudio canalis

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy