Attualità

San Gavino, l’idea del giovane Davide Moreno: “Il posto in chiesa si prenota con una App”

Condividici...

di Gian Luigi Pittau

__________________

Permettere l’accesso alle funzioni religiose in condizioni di sicurezza e tramite una semplice App scaricabile gratuitamente sul telefonino. Così a San Gavino Monreale i fedeli possono prenotare il proprio posto in chiesa grazie all’idea sviluppata dal giovane Davide Moreno, 22 anni, che ha proposto l’applicazione Parrocchia.app all’azienda sangavinese Atlas di Walter Piras, che ha già sviluppato l’applicazione “MobilitApp”, progettata e realizzata per facilitare la gestione della fruibilità di luoghi pubblici e spazi aperti dei Comuni come parchi o spiagge rispettando la privacy dei cittadini. «Questa App rispetta il diritto alla privacy e tutta la procedura è anonima. Per progettarla ci siamo confrontati con sacerdoti della Chiesa italiana e in particolare con don Donato Agostinelli parroco nella diocesi di San Miniato in Toscana e don Massimo Cabua, viceparroco a San Gavino Monreale».

Resta il problema delle persone che non hanno una grande confidenza con le nuove tecnologie e con i più moderni telefoni, ma anche gli anziani non saranno esclusi dalle messe perché chi non possiede grosse competenze tecnologiche potrà prenotare questa settimana la propria presenza in chiesa ai numeri di telefono messi a disposizione dai sacerdoti del paese.

Davide Moreno

Davide Moreno immagina una Chiesa più tecnologica: «Con questa app – rimarca il giovane sangavinese – il desiderio è quello di racchiudere per i fedeli non solo la prenotazione alle messe, ma anche le letture, il foglio settimanale dei canti, le comunicazioni che il sacerdote potrà dare direttamente ai fedeli per rendere la parrocchia un po’ più moderna anche nelle sue funzioni accessorie che sono fondamentali come nel caso del catechismo e dell’oratorio. L’ingresso in chiesa sarà confermato da alcuni volontari attraverso la verifica di un semplice QR Code visibile sul telefono del fedele».

Intanto le parrocchie del paese riunite in una Unità Pastorale hanno stabilito delle norme per la ripresa delle celebrazioni aperte ai fedeli.  “La capienza massima delle chiese è stabilita dal parroco e legale rappresentante in base alla superficie del luogo di culto: nella chiesa parrocchiale di Santa Chiara ci potranno stare massimo 80 persone, nella chiesa parrocchiale di Santa Teresa massimo 140 persone mentre 50 nella chiesa parrocchiale di Santa Lucia”.

Per partecipare alla messa sarà necessario prenotare il proprio posto. In una prima fase le prenotazioni avverranno attraverso il sito www.parrocchia.app, nel quale – dopo una semplice registrazione – si potrà cercare la parrocchia, il giorno e l’orario della messa alla quale si intende partecipare. Si potranno prenotare anche i propri familiari in un’unica operazione.

All’atto della prenotazione si riceverà via email un codice che dovrà essere mostrato ai volontari che accoglieranno i fedeli all’arrivo in chiesa. (Il codice potrà essere conservato nel proprio smartphone oppure stampato e portato con sé come copia cartacea).

«Prossimamente – si legge nel foglio informativo – sarà scaricabile da tutti gli store l’applicazione PARROCCHIAPP, attraverso la quale sarà possibile prenotare la partecipazione alle messe feriali e festive, ricevere informazioni, scaricare il foglietto parrocchiale settimanale, consultare il foglietto con le letture della domenica, avere a disposizione sussidi di preghiera e testi dei canti per le liturgie».

Gian Luigi Pittau

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy