Attualità

San Gavino Monreale e Diritti Umani: conoscerli è il primo passo per averli rispettati

Condividici...

Continuano le attività dei volontari di Uniti per i Diritti Umani volte a far conoscere i 30 articoli che le Nazioni Unite ufficializzarono nel 1948 nella speranza di non vedere mai più il ripresentarsi degli abusi che l’umanità ha conosciuto nel negli anni della seconda guerra mondiale. La cittadina scelta dai volontari per divulgare materiale informativo su questo codice è stata San Gavino Monreale, centro di indubbio riferimento per il Medio-Campidano.

Non è la prima volta che i volontari battono questa zona della Sardegna e il motivo è legato alla quasi totale ignoranza dell’esistenza di questo codice o, almeno, dei suoi contenuti. Durante l’iniziativa i volontari della Chiesa di Scientology si sono trovati di fronte persone che pensavano che “Dichiarazione Universale dei Diritti Umani” fosse uno slogan, altri che, pur conoscendo qualcuno dei trenta articoli, non era a conoscenza del fatto più allarmante riguardo questo documento: a distanza di così tanti anni dalla sua pubblicazione la dichiarazione universale non è ancora considerata quale testo di legge e, solo in poche nazioni, al massimo è un codice di riferimento, ma non ha vera e propria valenza di legge.

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy