banner1_lagazzetta
ffserci
striscione_banner
ALP
previous arrow
next arrow
Attualità

Sanluri, con la fotografia naturalistica si può aiutare a combattere la speculazione energetica

Cristiana Verazza
Condividici...

Cristiana Verazza: «con i miei scatti, non cerco solo di catturare un momento, ma provo ad ispirare gli altri a vedere il mondo con occhi nuovi e a proteggere la meravigliosa diversità della vita sulla Terra»
_________________________________

di Fulvio Tocco

_______________________________________

 

Altre volte ho avuto il piacere di scrivere le avventure fotografiche di Cristiana Verazza. Solo oggi, dopo aver ascoltato lei, però posso dire che la pigrizia non si coniuga con chi ama la fotografia naturalistica. Questa affascinate passione è abbastanza impegnativa e richiede la presenza nelle ore in cui questi volatili sono in volo. Catturare la bellezza dei loro movimenti richiede pazienza, attenzione ai dettagli e una buona conoscenza delle tecniche fotografiche. Ovviamente è anche estremamente gratificante quando si riesce a immortalare le evoluzioni di un abilissimo Nibbio o di un coloratissimo Gruccione come è successo di recente.
Attraverso la passione per la fotografia naturalistica, si apre un mondo di scoperte e avventure in cui la natura diventa la protagonista e che l’uomo in nome dell’innovazione non può distruggere. La fortuna di vivere in Sardegna si rivela fondamentale per Cristiana in quanto può esercitare questa sua passione in un ambiente ricco di biodiversità animali e vegetali unici, e nel contempo di godere dei paesaggi meravigliosi, che diventano lo scenario perfetto per catturare con la fotocamera la bellezza e la varietà delle specie di avifauna presenti nell’isola.
Anticipando le parole di Cristiana si può dire che la fotografia che riprende gli uccelli in volo in primavera può essere affascinante e impegnativa perché catturare immagini di uccelli nei loro movimenti naturali richiede una combinazione di tecnica, fortuna e dedizione. La pigrizia non consente di cogliere i dettagli di volo che questi esseri viventi offrono come non offre la giusta attenzione verso coloro che vogliono abbruttire con la speculazione malefica il paesaggio che ci circonda.

LA COMPRENSIONE DELLA NATURA
La conferma di quanto predetto ce la offre Cristina Verazza con queste condivisibili considerazioni: «La fotografia naturalistica è un’arte che cattura la bellezza e la maestosità del mondo naturale attraverso l’obiettivo di una macchina fotografica. Questa passione non richiede solo una buona conoscenza della tecnica fotografica, ma anche un profondo rispetto e comprensione della natura. Gli appassionati di fotografia naturalistica trascorrono spesso ore, se non giorni, in luoghi selvaggi, aspettando pazientemente il momento perfetto per catturare un’immagine mozzafiato. Questo può significare alzarsi prima dell’alba per fotografare la luce dorata del sole che sorge o restare fino a tardi per fotografare il cielo stellato».

IL FASCINO DELLA FOTOGRAFIA NATURALISTICA
«Uno degli aspetti più affascinanti della fotografia naturalistica è la possibilità di documentare la vita selvaggia nel suo habitat naturale. Gli animali, le piante, i paesaggi, le migrazioni, vengono immortalati in momenti unici e irripetibili, offrendo uno sguardo prezioso sulla biodiversità della nostra isola. Le fotografie naturalistiche possono anche svolgere un ruolo importante nella sensibilizzazione e nella conservazione della natura, mostrando la bellezza e la fragilità di ambiente ed ecosistemi che rischiano di andare perduti anche a causa della mostruosa speculazione energetica che si sta abbattendo sulla Sardegna. Poi posso ben fotografare, nella stagione giusta anche un Gruccione ma so per quanto sia bello da vedere è anche un distruttore terribile delle api. Questi uccelli si nutrono non solo di api ma anche di vespe, bombi, libellule, farfalle che catturano in volo. E so benissimo che le api sono importanti per l’ambiente e per la vita sulla Terra e per questo non mi sono simpatici».

CONCLUSIONI
«La fotografia naturalistica è un modo per connettersi profondamente con la natura. Per me, il processo di esplorare ambienti naturali e di osservare attentamente il comportamento degli animali, diventa un’esperienza meditativa e rigenerante. E’ una passione che alimenta non solo la creatività, ma anche il rispetto e la responsabilità dell’ambiente che ci circonda. Con i miei scatti, non cerco solo di catturare un momento, ma provo ad ispirare gli altri a vedere il mondo con occhi nuovi e a proteggere, anche se nel mio piccolo, la meravigliosa diversità della vita sulla Terra».

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

ecco qualche nostra proposta….

IMG-20231027-WA0002
IMG-20231007-WA0003-1024x623
IMG-20231104-WA0035-1024x623
previous arrow
next arrow
 

CLICCA sotto PER LEGGERE

RADIO STUDIO 2000

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy