Attualità

Se il Vesuvio si sveglia, i pompeiani in Sardegna

Condividici...

In caso di eruzione del Vesuvio i cittadini di Pompei verrebbero trasferiti in Sardegna. Lo prevede il piano di evacuazione della città campana che in base alle disposizioni del capo della Protezione Civile deve sottoscrivere gli appositi protocolli di intesa per gestire l’eventuale rischio vulcanico.
Per questo motivo al Comune di Pompei oggi si è tenuta una prima riunione con la  presenza dei delegati della Protezione Civile regionale della Sardegna, dell’amministrazione comunale del centro campano e della Regione Campania.
Durante l’incontro sono stati messi in luce i principali aspetti organizzativi e operativi a partire dalla necessità di censire la popolazione di Pompei, che si aggira intorno ai 25 mila abitanti, anche in funzione di esigenze specifiche e disponibilità legate al trasferimento in Sardegna. L’evacuazione avverrebbe via mare, attraverso il porto di Salerno, con imbarcazioni coordinate dalla Protezione Civile regionale sarda.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy