Attualità

Serrenti, attiva da due mesi la nuova gestione del parco comunale

Condividici...
di Fulvio  Tocco
_____________________________________________________

 

Marcello Frongia

Marcello Frongia (1977), Carmine Desogus (1974) e Andrea Corpino (1979), dal 29 giugno di quest’anno hanno preso ufficialmente in gestione il Parco comunale di Serrenti. Una struttura nata come Orto botanico che per i prossimi 6 anni sarà curata dalla nuova gestione. Marcello Frongia è il responsabile legale della srl. Con lui abbiamo parlato del futuro dell’area verde di Serrenti che per la sua posizione strategica potrebbe tornare utile per le iniziative a carattere ambientale, produttivo, sociale, culturale e ricreativo.

Andrea Corpino e Carmine Desogus

 

Premessa di Marcello Frongia
La nostra società è composta da giovani con esperienza nel settore della cura del Verde e che in futuro dovrà orientare la visione anche verso l’intrattenimento e la cultura. Alla professionalità uniamo l’entusiasmo e quindi credo che ci sia il giusto mix per creare una realtà di riferimento sia per giovani che per famiglie sfruttando la bellezza, la quiete e la vicinanza del parco al centro urbano del paese, ma anche l’attrattività della struttura che ospita il bar gestito da giovani accoglienti. Sarà nostra cura migliorare al più presto la questione ambientale che riguarda le parti verdi, qualificando l’aspetto botanico.

La nostra idea di Parco
Abbiamo in mente moltissime e diverse attività. Molte di queste possono anche coesistere in questo spazio dotato di ampi parcheggi esterni. Alcune sono prevalentemente estive, altre pensate da svolgere durante il periodo scolastico, altre possono andare bene per quasi tutte le stagioni, aiutati dal nostro clima.

Il Parco dell’accoglienza
È un’area che si presta moltissimo per accogliere i bambini e ragazzi delle scuole. Al mattino potrebbe essere anche a disposizione delle scuole e quindi utilizzata da bambini, ragazzi e docenti. Potrebbe diventare il “Luogo” del disegno all’aperto e un centro di educazione ambientale. Gli spazi per il tempo libero devono essere alla portata di tutti e possono essere utilizzati per piccole sagre, mostre e fiere; per la presentazione dei libri all’aperto; per la promozione dello Yoga e altre discipline culturali e sportive; e tante altre iniziative che si possono tenere all’area aperta. Non abbiamo in mente attività che necessitano di grandi attrezzature.

La posizione strategica dell’area
Per le attività all’aperto basta essere un po’ creativi e far valere l’immaginazione. Per esempio, la posizione è invidiabile per organizzare le passeggiate ecologiche primaverili ed autunnali, per persone di ogni età, verso le aree collinari in direzione di Sa Tellura, Monti Porceddu e Monti Sebara, luoghi che per la loro storia possono destare curiosità anche per i non residenti.

Un Parco Libero
Ed essendo un parco comunale libero deve essere accessibile a tutti e noi gestori col tempo cercheremo di renderlo il più fruibile possibile. Così ci siamo impegnati con l’amministrazione comunale. Questo parco può diventare un’opportunità d’incontro per tutte le Associazioni locali. Noi lo sogniamo così!

Per i cani
Creare un’area di sgambatura per cani non sarebbe male. Sono in tanti che amano accompagnarsi durante il tempo libero con i loro amici a quattro zampe. Ritengo che un’area cani di piccole dimensioni, non possa creare alcun problema all’interno del parco. Noi provvederemo periodicamente allo sfalcio dell’erba, alla disinfestazione, alla disinfezione e alle manutenzioni ordinarie delle attrezzature presenti.

Per avere il parco che immaginiamo
Il Comune potrebbe, con un investimento sostenibile, creare all’interno un prato verde per accogliere coloro che amano le distese di verde pubblico, ormai presenti in tutte le realtà comunali. Secondo la nostra visione, dal prossimo anno, il Parco potrebbe diventare il fiore all’occhiello del tempo libero serrentese. Stiamo lavorando per il raggiungimento di questo risultato!

 

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy