Attualità

Serrenti, eletto il nuovo direttivo della Proloco: Barbara Zuddas è la presidente

Condividici...

di Emanuele Corongiu
________________________________

Nelle scorse settimane è stato eletto il nuovo Cda della Proloco di Serrenti, che ha nominato presidente Barbara Zuddas, classe ‘98, e vicepresidente Salvatore Sanna. Il nuovo direttivo è composto in prevalenza da giovani, che hanno evitato anche stavolta che venissero persi i fondi pubblici.

La nuova presidentessa si dice entusiasta per questa nuova avventura: «Il mio auspicio è di allargare le collaborazioni all’interno dell’organizzazione a più fasce d’età rispetto a quanto non avvenisse prima – precisa – Dopo due anni di pandemia questa è una rinascita, con la possibilità di ricreare le occasioni perse. In particolare, vorremmo coltivare un’idea di collaborazione tra la Proloco, le altre associazioni e tutte le forze sociali del paese. Mi piace pensare che le associazioni e tutte le realtà del paese siano un po’ il cuore pulsante di Serrenti e che la Proloco possa essere la mente, il fisico, il mezzo che consente al cuore di restare vivo e pulsare sempre di più».

L’assemblea pubblica

La presentazione del Cda è avvenuta il primo giugno con l’assemblea pubblica.  «Ci lamentavamo che non c’era nulla per i giovani – ha sostenuto il neo segretario Simone Vinci – e abbiamo scelto di rimboccarci le maniche”.  «Il nostro intento è agevolare il lavoro delle associazioni. Credo sia importante che sia presente una comunità dietro Serrenti che aiuti e collabori con le realtà presenti», ha precisato il consigliere Alessandro Saba.  È intervenuto anche Italo Corongiu, uno degli storici presidenti della Proloco: «Reputo la Proloco non un’associazione come le altre ma come qualcosa che le rappresenti. Il mio sogno è che il gruppo entri in sinergia con tutte le realtà del paese con la forza da fare da coordinatore. La Proloco è un qualcosa che dovrebbe valorizzare la cultura, gli usi, le tradizioni, tutte le realtà e la cittadinanza».

Con il venire meno dell’emergenza covid, la festa di Santa Vida potrà nuovamente essere celebrata come negli anni passati e il nuovo CDA si sta organizzando proprio in tal senso. Il nuovo gruppo sta già lavorando ai prossimi eventi e ogni giorno invita e accoglie nuovi volontari. È stata ufficializzata anche la prima iniziativa: dei salvadanai saranno posizionati in alcune attività commerciali del paese per iniziare la raccolta dei fondi per l’organizzazione della festa. Un altro appuntamento importante è invece la tradizionale questua per la festa di Santa Vida che inizierà il 10 luglio.

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy