San Gavino Monreale SPORT - CALCIO

Sette anni di successi per l’Italpiombo Santa Teresa

Condivici...

L’Italpiombo Santa Teresa compie sette anni. Dal 2011 a oggi è stato un lungo percorso di successi e passione per il calcio come ricorda il presidente Renato Copparoni: “Partiti con 30 giovani in questi anni siamo cresciuti arrivando a circa 90 iscritti e contribuendo, insieme alla Nuova Monreale e alla Sangavinese, a migliorare il Settore Giovanile di San Gavino. Da tre anni siamo affiliati all’Academy del Cagliari Calcio con la quale abbiamo instaurato un vero rapporto di collaborazione, tanto che da due anni quattro nostri piccoli ragazzi vestono la maglia rossoblu. Anche quest’anno speriamo che qualche giovane approdi al Cagliari. Come alternativa, qualora i giovani visionati non fossero scelti dal Cagliari, abbiamo intrapreso anche un rapporto con il Torino Calcio e già alcuni ragazzi hanno avuto la possibilità di mettersi in mostra nelle selezioni granata.

La  filosofia dell’Italpiombo Santa Teresa (nella foto di Renato Sechi i baby calciatori) è quella di far crescere i giovani sia dal punto di vista tecnico, morale e comportamentale. Nel settore giovanile sono presenti tutte le categorie: Piccoli Amici/Primi Calci (allenatori: Maurizio e Fabio Medda/Giacomo Podda; Pulcini (Allenatore: Roberto Esu); esordienti (Allenatore: Massimo Caferri); Giovanissimi (Allenatore: Luca Cinus); negli allievi gli allenatori sono Simone Atzori/Roberto Cau). “Questa categoria – spiega Renato Copparoni – si è ritirata dal campionato per  tanti infortuni che non hanno permesso di mandare in campo un numero sufficiente di atleti. Dalla stagione sportiva in corso 2017-2018 la nostra Società si è arricchita di un’altra categoria, quella della Juniores Regionale (Allenatore: Renato Copparoni/Arturo Piras) partecipando così anche al campionato dilettantistico. Tutti i ragazzi di tutte le categorie stanno migliorando sensibilmente, soprattutto nelle categorie dell’Attività di Base che grazie ai loro allenatori che si impegnano al massimo per farli crescere. Con i Giovanissimi Provinciali siamo secondi in classifica, centrando così i playoff, attraverso i quali potremmo aspirare il prossimo anno ai Giovanissimi Regionali”.

La società include anche il direttivo e i consiglieri che danno un loro contributo molto importante. Giovanni Prenza è il presidente onorario, Renato Copparoni il presidente, Paolo Ennas vicepresidente, Roberto Esu segretario, Franco Pinna tesoriere, Pasquale Marongiu responsabile amministrativo mentre Salvatore Vacca, Arturo Piras, Salvatore Piras, Gilberto Angei, Maurizio Medda sono i consiglieri.

Per quanto riguarda il futuro, i punti fermi sono sempre quelli che riguardano le categorie dell’attività di base e giovanili e poi stiamo pensando e valutando anche la possibilità di creare una prima squadra, inizialmente partendo anche da una Terza Categoria, in modo da far maturare ancora di più i giovani della Juniores affiancandoli con dei giocatori un po’ più esperti. “La società – conclude Copparoni – ringrazia tutti i genitori che con la loro disponibilità, soprattutto nelle gare in trasferta, danno un contributo fondamentale al proseguimento della nostra attività”. Il prossimo anno la società potrà contare su tutte le categorie giovanili partendo dai piccoli calciatori. Il tutto all’insegna dello sport sano e pulito.

Renato Sechi

Condivici...

Notizie sull'autore

lagazzetta

Aggiungi Commento

Clicca qui per inserire un commento

il 1 e il 15 di ogni mese…