Economia & Lavoro Sardegna

Stefano Mameli lascia Confartigianato Sardegna

Condividici...

Redazione
_____________________

Stefano Mameli si è dimesso da Segretario Regionale di Confartigianato Sardegna. Dopo quasi cinque anni alla testa dell’Associazione Artigiana, Mameli dal 1° agosto assumerà la carica di Direttore Generale della Città Metropolitana di Cagliari.

Il Presidente Regionale di Confartigianato Imprese Sardegna, Antonio Matzutzi, comunicando alla Giunta Regionale di Confartigianato la decisione presa dal Segretario, ha voluto ringraziare Mameli per l’instancabile e continuo impegno profuso in tutti questi anni, augurandogli un lungo e proficuo percorso di crescita.

Matzutzi ha anche voluto ricordare l’attività del Segretario uscente per il rilancio, la valorizzazione e lo sviluppo delle 35mila imprese artigiane sarde.

Tra le iniziative e i progetti portati avanti in questi anni dal Presidente e dal Segretario, le attività per il rifinanziamento della Legge Regionale 51 per l’artigianato, per il credito alle piccole imprese e la tutela dei consorzi fidi artigiani, per l’internazionalizzazione delle aziende, per l’agroalimentare artigiano, per il contrasto all’abusivismo, per il passaggio generazionale tra titolari di imprese e figli e per la crescita delle imprese giovanili.

Mameli, 44 enne di Villaspeciosa, laureato in scienze politiche, è specializzato nell’attuazione di progetti di sviluppo locale e pianificazione strategica. Oltre all’impegno in Confartigianato Sardegna, l’ex Segretario nel suo curriculum annovera anche la collaborazione con numerose amministrazioni pubbliche nazionali e regionali.

Presidente e Segretario di Confartigianato Sardegna, infine, hanno sottoscritto l’accordo per un periodo di aspettativa pluriennale.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy