Attualità Sardara

Strada dissestata: problemi anche per un disabile

Condividici...

C’è una via a Sardara che non si trova neanche su google-maps. È la via Cixerri. Si presenta con un cartello fatto di ‘legnaccio’ inchiodato ad una recinzione. Dimenticata da tutti, è priva di illuminazione pubblica e asfalto. In estate i residenti in quella via non possono stendere gli indumenti ad asciugare per la polvere. E con le piogge la strada diventa una palude a causa di grandi e profonde buche. «È cosi da circa 15 anni – spiega Simona Manca. – La notte è un terno al lotto. Non si vede niente. Inciampare e farsi male è un attimo. Senza contare che esci pulito e dopo soli 20 metri sei già sporco o di fango o di polvere».
Sembra che originariamente la via Cixerri si sarebbe dovuta incrociare con la via Tevere dove era prevista anche la realizzazione di una piazzetta. «Mio marito è disabile – racconta Maria Antonia Ibba – non cammina e si sposta solo con la sedia a rotelle, spinta e manovrata da noi. Qualche volta sarebbe bello poterlo accompagnare a fare una passeggiata nel vicinato. Non è possibile. Buchi e fango lo impediscono. È costretto a casa. Prigioniero. Esce solo quando deve fare le visite». Anche i corrieri hanno difficoltà a trovare la strada o a percorrerla per raggiungere le abitazioni.

Saimen Piroddi

IMG_7988

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy