Cultura Decimoputzu

Terza edizione della “Notte Sciamano nuragica”

Condividici...

L’ Associazione culturale “Tasinanta”, organizza per sabato 30 giugno e domenica 1 luglio,  la terza edizione della “Notte Sciamano nuragica”. L’idea per rievocare e rilanciare le antiche abitudini del popolo sardo è venuta a Silvia Piras, presidentessa dell’associazione che ha sede a Decimoputzu. La Piras, artista conosciuta nell’isola, è profondamente legata alla terra: in tutti i sensi e con tutti i sensi. “Attorno a un fuoco, da sempre il luogo di incontro dei popoli di tutte le parti del mondo – spiega l’organizzatrice – scambieremo il nostro tempo, ci apriremo a quella spiritualità sciamanica: staremo in ascolto e gioveremo  dell’energia che la natura e il gruppo sanno donare”.  Quest’anno Silvia Piras si avvarrà della collaborazione di Stefano Piroddi, deus ex machina de “La città degli  dei”, che ha varato il progetto “Sandhalia”: sulla Giara ha realizzato un teaser, che parla della storia dell’eroe sardo Amsicora. L’obiettivo è quello di girare un lungometraggio.

L’evento, che si svolgerà tra sabato 30 giugno e domenica primo luglio (a fine  luglio e a fine agosto ci saranno le altre due notti sciamane), si terrà nelle campagne di Decimoputzu. Precisamente a Monteidda, sulla cui sommità sorge un villaggio nuragico.

Ai piedi del piccolo monte,  illuminato dalla luna piena, verrà impostata una struttura che profumerà di fieno e sarà suddivisa in tre sezioni: il villaggio, dove si svolgeranno i laboratori, il teatro, dove si terranno lo spettacolo e i due riti teatralizzanti e il tempio, luogo delle attività spirituali. In tutte le tre aree si potranno vivere situazioni esperienziali , sensoriali e spirituali.

Programma.

Dalle 17 di sabato, montaggio delle tende da campeggio (sono ammessi anche i camper). Poi s’inizia: “I fili del destino”, laboratorio marionette con Agostino Cacciabue e Rita Xaxa, del Teatro “Tages”. A seguire, “Sporchiamoci le mani”, laboratorio con la terra e l’argilla, sotto la direzione del maestro Fernando Marroccu.

Successivamente laboratorio esperienziale sulla terra cruda con l’architetto Francesca Secci  e lo scultore Gigi Porceddu ( solo su prenotazione). Alle 21, saluto al sole di Gabriele Mecacci, e qui già si entra nel vivo della notte che sarà pregna di rimandi e ricordi ancestrali.

Dalle 22 alle 24, “Emozioni senza tempo” a teatro con: Agostino Cacciabue e Rita Xaxa anima e cuore delle marionette; Sabrina Sanna, attrice; Dario Buonanno, giocoliere; Santino Cardia e Yushay Zonza, musicisti polistrumentisti; Letizia Dessì, danzatrice; Fiorenzo Caterini, scrittore e narratore; Manuela Ragusa, voce e loop station; Tiziana Martucci, trampoliera; Giulia Carta, fotografa espressionista, e Silvia Piras, Gabriele Mecacci e Alessandro Olianas, nelle vesti di attori. Seguirà la proiezione del teaser “ Sandhalia” di Stefano Piroddi. Interverrà l’autore.

Degustazione serale e pausa con “Le ricette della sacerdotessa”: tra le pietanze lenticchie al mirto con olio di lentisco e cagliata di latte e miele. Su prenotazione, cena vegetariana. Dalle 24 sarà possibile rifocillarsi con panini tradizionali e vegetariani.

Dalle 24 a oltranza (ma ci sarà un ‘anteprima dalle 18 in poi)  “Nuragic shamanic healing”, Manuela Janabella Congiu, parla dei benefici della medicina tradizionale e di quelli de “ Sa  mexina ‘e s’azzichidu”. Incontri individuali con la Congiu. Alessandro Olianas, subito dopo, parlerà del legame con le pietre, le quali hanno delle “chiavi” che ci permettono di connetterci col nostro passato. Poi, Alessandro Meli e  il massaggio lomi lomi, esperienza pratica di danza ritmica. Chiuderà Romina Scalas, e i massaggi Maori con il fuoco. Sempre alle 24 , prima sessione di “Vinyasa Yoga Flow”, con Annamaria Anatella: saluto alla luna.

Quindi primo seminario sull’ Astrologia esperienziale con Gabriele Mecacci. Previsti anche incontri individuali.

Il primo luglio alle 7, seconda sessione di “Vinyasa Yoga Flow”con Annamaria Anatella: saluto al sole. Quindi il seminario di Gabriele Mecacci sull’astrologia. L’area dove si terrà l’evento è l’ippodromo di Decimoputzu: parcheggio sicuro, bagni e bar. Consigliato abbigliamento comodo. Per informazioni e prenotazioni: Silvia Piras, 347  1702430. Contattabile anche su Whatsapp.

Marcello Atzeni

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy