Appuntamenti Cultura

Terzo appuntamento “Contus in sa muredda”: presentazione del libro “Annarosa Derìos” di Emanuele Garau

Guspini, Casa Murgia
Condividici...

di Maurizio Onidi

________________

Alle 18 di sabato 5 settembre,  per la rassegna “Contus in sa muredda”, organizzata  dall’associazione Caleidoscopio, Emanuele Garau, con la partecipazione di Iride Peis,  presenterà il suo ultimo libro “Annarosa Derìos” nella straordinaria cornice di “Casa Murgia” dal primo febbraio di quest’anno diventata sede dell’associazione presieduta da Clelia Atzori.

Si tratta di un romanzo in forma autobiografica, interessante per il contenuto e per il linguaggio fortemente caratterizzante. Raccontato in prima persona, offre uno spaccato di vita sociale e di storia del secolo scorso. Emanuele Garau è molto conosciuto  a Guspini (dove ha tenuto spesso corsi di cultura e ballo sardo) e  popolare in tutta l’isola, spesso presente nelle sagre e feste dei nostri paesi. E’ un cultore  e profondo conoscitore della cultura  isolana che diffonde incessantemente con proposte innovative.

«Contus in sa muredda», dichiara la presidente, « è il nome scelto da Caleidoscopio per questa mini rassegna letteraria che vuole essere un richiamo e un omaggio alla nostra tradizione di narrazione orale, a quel modo semplice e partecipato di trasmettere ricordi e cultura. Nei  primi due appuntamenti, nell’assolato cortile di casa Murgia, abbiamo ascoltato i racconti di  Iride Peis, Clelia Atzori, Sandro Garau, con l’attiva partecipazione del pubblico, che ha contribuito con i propri ricordi e le proprie conoscenze.  Chiuderà la rassegna Bonni Altea con il suo libro “C’è un killer sulla strada”, il 12 Settembre 2020».

Casa Murgia ha riaperto al pubblico e a nuove attività all’inizio del 2020, in attuazione della convenzione stipulata con il Comune di Guspini dall’associazione  CALEIDOSCOPIO Associazione d’Arte e Cultura, aperta  costituita nel 2019 con l’intento di promuovere e diffondere  arte nelle sue varie forme ed espressioni, aperta  a tutti coloro che in modo generoso e disinteressato vogliano contribuire alla diffusione dell’arte e della letteratura, fotografia e pittura.

Diversi gli eventi organizzati nel corso dell’anno. Nel mese di  Febbraio è stata allestita la prima collettiva di pittura e fotografia cui ha fatto seguito l’importante mostra fotografica “Scars of life”, subito interrotta a causa della pandemia da Covid19  e riaperta alla fine del lockdown.                                                                              Con la ripartenza, a giugno, sono  state allestite la mostra “Libere espressioni”, fotografia e pittura di artisti guspinesi,  la collettiva di fotografia “La natura della Sardegna meridionale”, e ancora la tradizionale mostra collettiva di ferragosto “Collettivo9” .

Tanti gli eventi in corso di allestimento per i prossimi mesi che a breve verranno presentati,  nel rispetto delle norme di prevenzione Covid-19.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy