Attualità

Tra uranio impoverito e tumori c’è il nesso e a dirlo ora è la Suprema Corte

foto di bersagli militari
Condividici...

Stabilito il collegamento tra l’esposizione alle armi dotate di uranio impoverito viene ora così riconosciuta la colpa dell’amministrazione della Difesa italiana per aver ignorato i pericoli ai quali erano esposti i militari impegnati in azioni di pace e nelle esercitazioni. Questa è la sintesi della decisione assunta dalla Suprema corte dopo la segnalazione dell’avvocato Angelo Fiore Tartaglia dell’Osservatorio militare che per primo lanciò l’allarme sul pericolo dell’esposizione all’uranio impoverito per i militari. <Quella ottenuta da Tartaglia è una decisione che inchioda senza scampo alle responsabilità tutta una linea politica e di comando dell’epoca da cui pochi ne potranno uscire indenni> sottolinea in una nota firmata da Domenico Leggiero dell’Osservatorio Militare.  I dati riguardanti i militari che nella guerra balcanica così come nelle basi militari sono rimasti esposti (senza le dovute protezioni) ai proiettili contenenti uranio impoverito vedono 361 decessi e oltre 7 mila malati. La vicenda riguarda una battaglia politica e culturale ultraventennale con alterne sentenze a volte contradditorie tra loro. La sentenza della Suprema Corte potrà così ora dare la stura alle richieste di giustizia a cui si preparano militari e loro familiari per ottenere i dovuti risarcimenti.

G. L. Pa.

Condividici...

LAVORA CON NOI!

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

GUSPINI         Via Gramsci n°2
TERRALBA     Viale Sardegna n°26
CAGLIARI       Via Corelli n°12
CAGLIARI       Via Tuveri n°29
VILLACIDRO  Via Parrocchia n°279

Vendesi a Torre dei Corsari in via delle Dune Appartamento arredato

RADIO STUDIO 2000

Laser Informatica di Sergio Virdis

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy