Attualità

Tuili, a un anno dalla scomparsa la comunità ricorda don Edmondo Locci

Condividici...

A un anno dalla sua scomparsa la comunità  di Tuili ricorda ancora con  profondo affetto don Edmondo Locci.
Domenica 16 febbraio alle 10 sarà celebrata la santa messa in suffragio.
Don Edmondo Locci, nato a Pabillonis nel 1936, ha vissuto a Guspini dal 1942: terminati gli studi umanistici, venne ordinato sacerdote nella cattedrale di Ales. Celebrò la prima messa nella parrocchia di San Nicolò in Guspini nel 1963.
La sua attività pastorale si svolse prima a Mogoro e Carbonia, poi per 11 anni in Germania dove insegnò la lingua italiana ai tedeschi e quella tedesca agli italiani. Nel 1976 curò la traduzione e la stampa del volume “Milionen in Rusland glauben an Gott”. Per sette anni si dedicò al compito di cappellano di bordo. Ritornato a Guspini, riordinò il materiale dell’archivio
parrocchiale della chiesa di San Nicolò e, restando affascinato dalla sua storia, scrisse il libro “Guspini. Storia civile e religiosa di un popolo”.
Successivamente si prese cura in Marmilla delle anime di Gonnoscodina e poi dei parrocchiani di Tuili.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy