Attualità

Ucraina, ieri pescatore in Sardegna, domani volontario al fronte

Condividici...
Agenzia DIRE
____________________________

Ucraina, ieri pescatore in Sardegna, domani volontario al fronte Alessandro ha 50 anni, da 20 vive in Sardegna, a Cagliari, e fa il pescatore. Ha lo sguardo dolce e gentile, ma anche deciso perché sa che sta andando a fare una cosa importante. E pericolosa. Alessandro è ucraino e in queste ore sta cercando di raggiungere la sua terra per arruolarsi nelle milizie volontarie che combattono i russi. Lo abbiamo incontrato nella nave salpata ieri notte da Olbia verso Livorno, tappa dei mezzi dei volontari di Anas Sardegna partiti da Cagliari per portare medicinali al confine polacco-ucraino.  “Vinceremo questa guerra, su questo non ho dubbi- spiega- manderemo via quel bastardo di Putin. Paura? È una cosa da fare,  anche se sto lasciando la mia famiglia”.
Nello stesso traghetto c’è Diana. È di Odessa, ha 38 anni e da circa sette vive a Cagliari, dove gestisce con il compagno Silvio un’agenzia di viaggi.
Lei fa parte della missione dell’Anas. Con il cuore stretto, perchè nel suo Paese in guerra ci sono ancora il fratello e il padre.

“Mio fratello è riuscito a mettere in salvo la famiglia in Finlandia – spiega – ma lui ha scelto di rimanere in Ucraina per combattere. Ora è a Leopoli”.
Diana sa che difficilmente potrà incontrare la famiglia in questo viaggio, ma la sua missione in queste ore è un’altra: “Sto cercando di recuperare una cara amica che è riuscita a uscire dall’Ucraina. Ora è in Moldova, vogliamo portarla con noi in Sardegna”.
La storia di Luca un po’ diversa. Lui non è ucraino, ma bolognese, anche se da quasi 25 anni vive in Sardegna. Ha una compagna ucraina e fa parte della missione Anas, guida uno dei furgoni carichi di medicinali. Per Luca però il viaggio sarà più lungo degli altri. Dal confine polacco- dopo aver scaricato il suo mezzo – andrà a Budapest per recuperare i parenti della compagna che sono riusciti a fuggire dall’Ucraina e a raggiungere l’Ungheria.
Anche per queste persone, dopo l’incubo della guerra, il futuro è in Sardegna.

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

Newsletter

LAVORA CON NOI!

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

GUSPINI         Via Gramsci n°2
TERRALBA     Viale Sardegna n°26
CAGLIARI       Via Corelli n°12
CAGLIARI       Via Tuveri n°29
VILLACIDRO  Via Parrocchia n°279

Vendesi a Torre dei Corsari in via delle Dune Appartamento arredato

RADIO STUDIO 2000

Laser Informatica di Sergio Virdis

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy