Attualità

Un nuovo gioco di carte: “Sardum Elements”

Condividici...

Il gioco di carte a tema Sardegna “Sardum-su giogu de sa Sardigna” è il nuovo passatempo creato e realizzato dal progetto Sardum, capitanato da Giulio Setzu e realizzato dalla PMI iInformatica Srl, il cui scopo è la valorizzazione del territorio. Il gioco di carte è infatti solo l’ultimo regalo che i giovani del progetto hanno fatto alla loro isola, ed è stato preceduto da un pacchetto di stickers per whatsapp dedicati alle bellezze naturali dell’isola, oltre che alle peculiarità artistiche ed enogastronomiche e dai cartoni animati della mascotte Caggiulino in giro per la Sardegna.

«È stato un lavoro lungo e non senza intoppi, ma siamo felici e orgogliosi di annunciare finalmente l’opera editoriale Sardum Elements», racconta con emozione Giulio Setzu, a capo del progetto Sardum, «Il gioco di carte racconterà la nostra terra attraverso delle bellissime illustrazioni, e con una logica di gioco che richiederà abilità, strategia e, come ogni gioco che si rispetti, un pizzico di fortuna». Ma il progetto non si ferma qui «Il gioco di carte è solo una piccola parte del progetto.
Si tratta infatti di una opera editoriale, caratterizzata da un e-book che racconta tutti gli elementi presenti nel mazzo di carte fisico, nella lingua Sarda, Italiana e Inglese», conclude Giulio Setzu. Il racconto e-book di una terra meravigliosa attraverso testi e immagini, sarà accessibile tramite un QR code con codice segreto presente in una carta speciale della confezione dei Sardum Elements. All’interno del book si troveranno narrate la storia della Sartiglia, la leggenda dietro la Basilica di Bonaria, e tante altre curiosità sulla Sardegna e le sue tradizioni.

I Sardum Elements saranno composti da 27 carte Element, 6 Carte Trouble, 13 carte Missione, 1 carta Guest e la carta speciale “e-book” per accedere al racconto del territorio. L’obiettivo del gioco di carte sarà cercare di raccogliere elementi coerenti alla missione assegnata. Facendo attenzione alle carte “trouble” che sono dei veri e propri imprevisti che possono stravolgere gli equilibri della partita in corso. Il gioco prevede due modalità, una semplice e una “action” per gli utenti che vogliono una esperienza di gioco avanzata.

Il progetto e i contenuti testuali sono a cura del linguista ed esperto di cultura e tradizione sarda Giulio Setzu con il supporto dell’analista Saverio Crisafulli, le illustrazioni sono a cura del concepteur e artista Alessandro D’Alcantara, l’impaginazione dell’opera è a cura del direttore artistico Antonio Ruoto, della PMI innovativa iInformatica, vincitrice nell’anno 2021 del premio nazionale per l’innovazione territoriale Top of The Pid 2021 Mirabilia con il progetto Lucanum e nota per il progetto Sicanium apparso a Luglio nella serie internazionale “James May: Our Man in Italy” di Amazon Prime.

Il team sardo della iInformatica annovera, inoltre, il DBA Emilio Massa responsabile dello sviluppo sperimentale software e l’ingegnere elettronico Davide Scintu, responsabile degli sviluppi sperimentali in ambito embedded.

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy