Arbus Attualità

Uni della terza età: inaugurato l’anno accademico 2015 -2016

Condividici...

È un viaggio culturale, ricreativo ma anche di pura e semplice aggregazione sociale. Che continua senza tentennamenti e con sempre maggiore slancio. “Dispersione scolastica”? Non da queste parti visto che il numero degli iscritti risulta in continuo aumento. Numeri mai come in questo caso veritieri: tra “matricole e vecchi iscritti” quest’anno si è toccata la soglia delle 105 unità. Teniamo a precisare, dice goliardicamente qualcuno, «e nessuno fuori corso». Davvero non poco per una realtà come Arbus sofferente in questi ultimi anni di un sensibilissimo decremento demografico.
Bella ed interessante la serata che appena qualche giorno fa ha inaugurato nell’aula consiliare in via Pietro Leo l’anno accademico 2015/2016. Prima i saluti e gli auguri a pubblico ed iscritti da parte del ‘Magnifico Rettore’ il presidente Lino Lampis, poi quelli del sindaco Antonello Ecca e dell’assessore alla cultura Michele Schirru, infine la lectio magistralis tenuta dalla sociologa Donatella D’Addante su un tema di particolare attualità: “Diversità come risorsa. Viaggio nel pianeta infanzia”. Un approfondito e qualificato viaggio nel mondo dell’autismo. Argomento complesso, difficile da comprendere, relativamente giovane come patologia, dove la ricerca medico-scientifica è riuscita a compiere in questi ultimi anni passi da gigante. Serata gradevolissima impreziosita, tra un intervento e l’altro, dagli intermezzi musicali del gruppo cagliaritano Swing & Swing che tra dolci e sofisticate atmosfere ha riproposto brani classici ed indimenticabili di artisti italiani e stranieri degli anni ’30 e ’40.
Particolarmente nutrito il programma accademico. Alcuni corsi quali lingue straniere, alimenti, informatica e corsi di ballo sono stati già avviati ottenendo grande partecipazione, altri avranno inizio a partire dalla metà di gennaio. Un piano di studi dunque in grado di soddisfare le più svariate esigenze che prevede oltre i corsi già citati quello ambientale, di archeologia industriale, di potatura e innesto, disegno geometrico, filosofia,storia delle religioni, storia d’Italia, disegno artistico, lingua sarda, archeologia preistorica, laboratorio lavorazione lana e l’orto della terza età. Non mancheranno poi i viaggi culturali (ancora da definire nelle destinazioni) ed i corsi di scacchi e tennis. Periodicamente però l’Università per la terza età come ci ricorda Gianni Martis, componente del direttivo, “promuove conferenze ed iniziative aperte al pubblico e di interesse generale. Il 29 gennaio avremo per esempio la conferenza sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari, qualche giorno prima verrà invece presentato il video musicale Cheria di Michele Rovelli, girato interamente a Scivu. Un progetto musicale senza scopo di lucro nato col patrocinio della Regione Sardegna e dei Comuni di Olbia e Arbus finalizzato alla raccolta fondi per l’alluvione del 2013 in Sardegna.Inoltre in primavera si parlerà di astrofisica con un tema particolarmente interessante sulla nascita dell’universo e della realizzazione e utilità del Radio telescopio di San Basilio, vanto della Sardegna, vera e propria eccellenza europea”. Tante materie, tanti argomenti utili con all’orizzonte nuovi stimoli e nuove opportunità anche con la presentazione di numerosi libri di nuova pubblicazione, il primo dei quali a giorni quello di Alberto Secci. Insomma ricordate Alberto Manzi e la sua trasmissione televisiva dei primi anni ’60? Beh é proprio il caso di dirlo: Non è mai troppo tardi!

Gianni Vacca

01fo- pubblico di spalle DSC_0425

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

Newsletter

LAVORA CON NOI!

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

GUSPINI         Via Gramsci n°2
TERRALBA     Viale Sardegna n°26
CAGLIARI       Via Corelli n°12
CAGLIARI       Via Tuveri n°29
VILLACIDRO  Via Parrocchia n°279

Vendesi a Torre dei Corsari in via delle Dune Appartamento arredato

RADIO STUDIO 2000

Laser Informatica di Sergio Virdis

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy