Attualità

Villacidro, aumentano i casi di contagio da Covid: il Comune impone nuove restrizioni sino al 15 ottobre

Condividici...

di Stefania Pusceddu

____________________

Sale repentinamente il numero dei contagi da Covid-19 a Villacidro.
Sono diventati 3 i casi confermati di positività e altre 9 persone si sottoporranno all’esame del tampone poichè sono state in contatto con i malati.
Nel frattempo è già in fase di ricostruzione la mappa dei contatti avuti dai positivi al fine di poter fare i necessari controlli.
Visto l’evolversi della situazione la sindaca Marta Cabriolu ha scelto la linea dura firmando un’ordinanza che prevedere diverse restrizioni che resteranno in vigore sino al 15 ottobre. Prevista la “sospensione precauzionalmente delle attività didattiche in presenza nelle classi delle scuole del territorio Comunale di ogni ordine e grado, in cui siano presenti casi sospetti di contagio, in attesa di accertamento, fino all’esito di laboratorio, secondo le procedure concordate con le dirigenti scolastiche, i cui alunni dovranno ritenersi precauzionalmente in quarantena fiduciaria, al fine di evitare potenziali situazioni di contagio e per permettere l’effettuazione dei tamponi. Chiusi anche gli spazi pubblici  in cui sono installati i giochi dei bambini, incluso il percorso vita installato nella strada panoramica e fatto obbligo, per l’intera giornata, di usare mascherine quali protezione delle vie respiratorie (naso e bocca) anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici, laddove per la natura, idoneità e caratteristiche fisiche di detti luoghi sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale, come: fermate di mezzi pubblici, ingressi delle scuole, ingressi di ambulatori medici, spazi antistanti esercizi commerciali, o uffici pubblici o di interesse pubblico. Obbligatorio l’utilizzo delle mascherine, tranne che per  i bambini di età inferiore ai sei anni e le persone affette da disabilità e patologie incompatibili con l’uso continuativo della mascherina. Nelle nuove disposizioni è imposto “ai titolari e degli esercenti di attività commerciali di intensificare le operazioni di igienizzazione e sanificazione degli ambienti e delle superfici nonché il dovere di indossare costantemente i dispositivi di protezione individuale, il dovere della messa a disposizione per il pubblico e i clienti di prodotti igienizzanti, e il dovere del rispetto del contingentamento degli accessi ai propri locali in base allo spazio utilizzabile. Infine, per ora sono sospese le manifestazioni organizzate, gli eventi, i convegni e gli spettacoli di qualsiasi natura con la presenza di pubblico. I tanti eventi già programmati slitteranno a data da definirsi. A tutti i cittadini, che sono venuti a contatto con soggetti positivi, si richiede l’obbligo di rispettare la quarantena fiduciaria, sia per monitorare un eventuale incubazione del virus, nonché per salvaguardare l’integrità della vita e della salute dei cittadini, sino alla comunicazione, da parte dell’Ats, dell’esito dei tamponi e/o della conclusione della quarantena fiduciaria”.

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy