Attualità

Villacidro, Erasmus: scambio culturali tra gli studenti del Piga, gli spagnoli di Xabia e i portoghesi di Cantanhede

Condividici...

di Andrea Lanterna
_______________________________

 Si è appena conclusa al liceo Classico Piga di Villacidro la fase 1 della mobilità del progetto Erasmus+ Europe ‘r’ us! Everybody in denominata “C2”. «È stata un’esperienza altamente formativa da tutti i punti di vista sia da quelli scolastici che da quelli di crescita personale», afferma Mauro Marras, manager del progetto. Dal 24 al 29 ottobre il liceo Piga è stato “piacevolmente invaso” da sedici giovani studenti, e da cinque dei loro insegnanti, provenienti da Xabia in Spagna e Cantanhede in Portogallo.  «Il nostro istituto», puntualizza Mauro Marras, «ha organizzato un’accoglienza molto riuscita, ideata e realizzata dalla professoressa Maria Rosaria Salis e dai ragazzi della III A e il giorno dei saluti, che non erano un addio ma un arrivederci ad aprile quando ci recheremo nelle loro città, i genitori hanno offerto un rinfresco e donato una targa ricordo ai docenti delle due scuole».

Durante la settimana oltre ai lavori a scuola sui temi del progetto, i ragazzi hanno potuto visitare e gradire tantissimo la città di Cagliari e la sua spiaggia del Poetto, nonostante il maltempo, e la mostra Nuragica (apprezzatissima!!) e la galleria di Porto Flavia con la vicina spiaggia di Masua dove i più coraggiosi hanno persino fatto il bagno.

«Ci sono stati altri momenti ludici durante i cinque giorni quali un mini torneo di Tamburello, organizzato da prof. Paolo Onidi, dei pomeriggi al parco Marchionni e un tour della città di Villacidro. L’ospitalità delle famiglie è stata particolarmente apprezzata dai ragazzi ospiti che si sono sentiti per quei cinque giorni parte della famiglia nella quale hanno potuto apprezzare i nostri piatti tipici e sentirsi come a casa loro. Finita questa fase si continueranno le attività previste dal progetto con lavori da pubblicare su E Twinning e ci si preparerà alle fasi C2 e C3 ossia le mobilità in Portogallo e Spagna», precisa Mauro Marras, che conclude: «Un progetto come questo per poter riuscire necessita della collaborazione attiva di tante componenti della Scuola. Mi preme ringraziare la dirigente scolastica Maria Rita Aru, tutto il personale delle segreteria, i docenti che hanno collaborato con me: Fabio Casta, Giuseppe Marras, Paolo Onidi, Maria Rosaria Salis, Christina Jones e Lydie Licheri, ma soprattutto i genitori che sono stati veramente encomiabili e collaborativi in tutto e per tutto».

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy