Economia & Lavoro

Villacidro, il lavoro sociale ai tempi del Covid-19

Condividici...

di Claudio Castaldi

_____________________

 

Nell’ambito del sociale convivono tante realtà che spaziano dal volontariato sino a vere e proprie prese in carico professionali; una di queste è la Cooperativa Sociale «la Clessidra» che nonostante il lockdown governativo ha saputo trovare nuovi canali per raggiungere i propri utenti.

Abbiamo intervistato il presidente Dimitri Pibiri tra uno «zoom meeting» e un upload sul loro profilo Youtube.

Dimitri Pibiri

 Ci può raccontare la vita della cooperativa “La Clessidra” ai tempi del Covid-19?

«Con le attività sospese al 90% ci siamo focalizzati sul dare un senso al nostro lavoro con diverse misure. Abbiamo garantito la prosecuzione dell’assistenza domiciliare agli anziani e disabili a domicilio dove le autorità ce lo hanno consentito, sopratutto per i casi più critici. In altre situazioni siamo subentrati ad altre figure di cura in precedenza presenti, che in questa fase, per scelta o per necessità hanno deciso di non seguire più i loro utenti. Noi abbiamo scelto garantire comunque la nostra presenza, nonostante i rischi e comunque nel pieno rispetto delle precauzioni sancite dai vari DPCM e necessarie per i nostri operatori e per gli utenti».

 Dove non avete potuto agire di persona come avete operato?

«Abbiamo attivato tutte le possibili attività a distanza attraverso protocolli d’intesa con le amministrazioni comunali. Laddove gli Enti pubblici non hanno manifestato la volontà di applicare l’art. 48 del DPCM, abbiamo comunque volontariamente continuato ad intrattenere per quanto possibile le relazioni a distanza con gli utenti. Inoltre abbiamo aperto un servizio di supporto psicologico a distanza con due nostre psicologhe, per tutti i nostri utenti anziani che abbiamo continuato ad assistere a domicilio e anche per quelli per i quali non è stato più possibile farlo. Attività che ha riscontrato un importante numero di contatti. Abbiamo attivato una rete di signore, che a seguito di un tutorial realizzato da un nostro animatore, hanno realizzato mascherine artigianali, che abbiamo poi distribuito ai nostri utenti e nei casi di estrema necessita, ai nostri operatori domiciliari. Sono proseguite le attività di stimolazione cognitiva, di prevenzione alle malattie neuro-degenerative “Una Palestra per la mente” tramite gruppi what’s app. Per i servizi ai bambini della prima infanzia abbiamo creato un canale Youtube, con la pubblicazione di video realizzati dalle nostre educatrici, fruibili da casa da parte dei bambini. E’ stato il modo per coinvolgere e cooperare tra equipe di tanti servizi diversi all’interno di un unico progetto, con interscambio di dialogo, esperienze e idee. Il canale verrà implementato con attività dedicate ai genitori. Anche in questo caso, in alcune situazioni l’attività è stata condivisa con i Comuni. Inoltre abbiamo potenziato le nostre attività di formazione interna tramite videoconferenze per i nostri soci e dipendenti».

Insomma non vi siete fermati davanti a nulla?

«In questa realtà complessa abbiamo sentito il dovere di fare e dare la nostra parte e abbiamo trovato lo spazio per il volontariato e la solidarietà, mettendo a disposizione del Centro di raccolta e distribuzione dei beni organizzato dal nostro comune, con la Caritas e la Protezione Civile, nostri soci e nostri mezzi per la raccolta e distribuzione a domicilio di beni di prima necessità a favore delle famiglie più fragili. Possiamo dire che a causa dell’emergenza fattureremo il 10% circa rispetto al normale, ma abbiamo lavorato per il 110%, nella speranza di essere ancora più pronti nel momento in cui il peggio sarà passato».

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy