Attualità

Villacidro, nuovo servizio di raccolta e smaltimento degli oli esausti

Condividici...

di Renato Sechi

________________________

Anche a Villacidro è partito il nuovo servizio di raccolta e smaltimento degli oli esausti domestici e commerciali.
Questo è stato possibile grazie alla convenzione sottoscritta fra AVR, la Ecotessile srl e la sua partecipata, Sarda Recuperi di Sestu.

Se, fino ad oggi, i cittadini dovevano provvedere allo smaltimento portando le bottiglie presso il cantiere comunale o peggio, gettando gli oli negli scarichi domestici, dalla prossima settimana tutta la comunità potrà usufruire di ben 10 raccoglitori, con grande beneficio del nostro ambiente. «Nello specifico, per le piccole utenze», spiega l’assessore all’ambiente Marco Deidda, «il servizio sarà così organizzato: la società Sarda Recuperi posizionerà i cassonetti su suolo pubblico con il sistema di conferimento a bottiglia, in modo da evitare fuoriuscite di olio e da non creare disagi di ordine pubblico; lo svuotamento sarà effettuato con cadenza minimo quindicinale e intervento entro 24 ore da segnalazione. Per il conferimento sarebbe preferibile utilizzare bottiglie in pet, in alternativa andranno bene anche le bottiglie o le taniche dei detersivi ben pulite».

I cassonetti saranno posizionati nelle vie Cagliari (ingresso scuole), Sassari (fianco contenitori medicinali), Flumendosa, San Gavino (altezza Eurospin), Parrocchia (attuale sede Ecocentro mobile), Silvio Pellico (Piazza 4 Mori), Togliatti (pressi ingresso scuola elementare), Ciusa (fronte piazza Madonna del Rosario), Cavour (lato sud parco centrale) e piazza Seddanus.

Per le grandi utenze (ristorazione): la società è disponibile a fornire gratuitamente a tutti i richiedenti presenti sul territorio un contenitore da 60 lt dove conferire gli olii prodotti. Il ritiro sarà effettuato con prenotazione telefonica ogni qualvolta il contenitore risulti essere pieno, o in accordo con la ditta medesima. «Da segnalare, inoltre, che il grande impegno dei cittadin», aggiunge l’assessore Deidda, «nella raccolta degli indumenti usati, nettamente migliorata negli ultimi mesi, ha indotto la Ecotessile a potenziare il servizio, attraverso l’installazione di nuovi cassonetti».

I cittadini possono contare su 14 raccoglitori. «Siamo molto soddisfatti», concludono l’assessore Deidda e la sindaca Marta Cabriolu, «dei risultati raggiunti finora con la raccolta degli indumenti usati; ancora di più per l’attivazione del nuovo servizio, fortemente voluto da questo assessorato, sia per venire incontro alle esigenze dei cittadini e dei commercianti, sia per continuare a portare avanti quelle politiche di cura e rispetto del territorio che rappresentano un importante impegno di mandato della nostra amministrazione. Confidiamo che l’attività di sensibilizzazione avviata consenta, nel medio termine, un netto miglioramento della qualità della vita di tutti; per questo ringraziamo coloro che ogni giorno si spendono per preservare il nostro grande patrimonio ambientale».

 

Condividici...

Notizie sull'autore

lagazzetta

Aggiungi Commento

Clicca qui per inserire un commento

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

claudio canalis

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy