Attualità

Villamar, riqualificazione energetica per la pubblica illuminazione

Condividici...

di Simone Muscas
____________________

L’amministrazione comunale ha deliberato, di recente, l’approvazione di una proposta di “project financing” per la concessione del servizio di adeguamento normativo, di riqualificazione energetica, gestione e manutenzione degli impianti di pubblica illuminazione e fornitura di energia elettrica.
Per i profani di economia si sappia che per “project financing” si intende un progetto a lungo termine i cui costi di ammortamento vengono recuperati attraverso i flussi di cassa del progetto messo in atto.
Per intenderci: la proposta in questione prevede che, attraverso i risparmi della bolletta energetica dei costi energetici pubblici che deriverebbero dall’installazione di impianto a minor consumo rispetto a quello attualmente in uso a Villamar, si potranno recuperare le cifre richieste dal progetto stesso.
Fra le iniziative che, presumibilmente diverranno operative già nel 2020, vi saranno: l’efficientamento e messa in sicurezza di tutti gli impianti esistenti la sostituzione delle vecchie armature con nuove a tecnologia LED; la realizzazione di ulteriori diciotto nuovi punti luce sempre con la tecnologia LED da dislocare in vari punti critici o per realizzare il prolungamento di alcune linee già esistenti; la fornitura e posa in opera di diciotto fari LED per l’illuminazione di strutture particolari come ad esempio i prospetti delle chiese o di aree di particolare interesse; la fornitura e la posa in opera di cinque hot-spot Wi-Fi gratuiti nel paese; la fornitura di dieci telecamere di videosorveglianza; la fornitura dell’energia elettrica necessaria ad alimentare gli impianti.
Il progetto, inoltre, comprende anche lo smontaggio e lo smaltimento delle vecchie armature, le manutenzioni programmate e quelle a richiesta, oltre che l’installazione di un sistema di controllo da remoto che consenta la regolazione degli impianti che sarebbero in grado, eventualmente, di rilevarne funzionamenti anomali. Gli obiettivi del progetto sono quindi di natura ambientale ed economica: da una parte vi è l’abbattimento delle emissioni di CO2 e dall’altra quello dei consumi stimati intorno al 62% rispetto a quelli attuali. «Con il risparmio economico in bolletta energetica dei prossimi 18 anni» fa sapere l’assessore Alfredo Possa «saremo in grado di ripagare il costo per la realizzazione del progetto».

 

Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Laser Informatica di Sergio Virdis

Sempre con te…

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy