Cronaca

Villanovafranca, operazione congiunta della forestale e dei carabinieri, arrestato pensionato per incendio doloso

Condividici...

di Angelo Atzori

_________________________________________

Un pensionato di Villanovafranca, A. P. 76 anni, con qualche precedente penale, è stato arrestato con l’accusa di incendio doloso. Nella periferia di Villanovafranca avrebbe appiccando fuoco a delle sterpaglie con propagazione delle fiamme.

Nel pomeriggio di ieri, martedì 5 luglio, giornata dichiarata con codice arancione di pericolosità nel bollettino regionale, una serie di incendi danneggiava le campagne della Marmilla. Uno di questi interessava la periferia urbana del comune di Villanovafranca sviluppandosi immediatamente fino a lambire alcune abitazioni.

Ai centralini del numero di emergenza dal Corpo Forestale 1515 giungeva la segnalazione di un uomo, notato poco prima intento ad appiccare l fiamme. La medesima informazione perveniva al numero 112 dei Carabinieri.

Mentre le squadre antincendio del Corpo Forestale e dell’Agenzia Forestas intervenivano a spegnere le fiamme, giungevano sul posto il Nucleo Investigativo Antincendio del Corpo Forestale del Servizio territoriale di Cagliari nonché i Carabinieri della locale Stazione e della Compagnia di Sanluri. Gli inquirenti, raccolte le testimonianze, individuavano la persona notata poco prima a appiccare le fiamme.

Quindi il Pubblico Ministero Dr Daniele Caria, considerata la pericolosità dell’incendio, ha disposto per A. P.  la misura cautelare degli arresti domiciliari. La pena prevista dall’art 423 bis del codice penale è sino a 10 anni di reclusione.

Questi giorni sono caratterizzati dalla persistenza dell’anticiclone africano, che determina alte temperature e il conseguente innalzamento del grado di pericolosità d’incendio da parte della Direzione Generale della Protezione Civile regionale. Di conseguenza il Corpo Forestale ha intensificato sia la presenza nel territorio attraverso l’apparato di lotta antincendio, sia la componente investigativa per la repressione del grave reato.

Sono già diverse le denunce a carico di presunti responsabili per il reato di incendio colposo e doloso per le quale si attendono importanti sviluppi.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

CLICCA sotto PER LEGGERE GLI ANNUNCI

CLICCA sotto PER LEGGERE

Argomenti

Bonus Docenti

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy