banner1_lagazzetta
ffserci
striscione_banner
ALP
previous arrow
next arrow
Attualità

Visioni sarde nel mondo: il 1° settembre tappa a Ozieri

Frame tratto da Mammarranca di Francesco Piras
Condividici...

 di Bruno Mossa
_________________________________

Ozieri (SS) rinnova anche quest’anno l’appuntamento con il cinema di qualità riservando la serata del 1° settembre alla rassegna Visioni Sarde. La manifestazione si terrà alle ore 21.00 nel piazzale del Museo “Alle Clarisse”.

Prosegue così senza soste il tour della rassegna pilotata dalla Cineteca di Bologna e da Sardegna Film Commission con la collaborazione del Circolo “A. Gramsci” di Torino e dell’Associazione bolognese “Visioni da Ichnussa”.

Visioni sarde si è ormai ritagliata, anno dopo anno, un posto importante nel panorama dei concorsi nazionali grazie alla qualità delle produzioni cinematografiche realizzate nell’isola. Il cinema sardo non è solo folklore, pecore e nuraghi. I film dei registi sardi di oggi si caratterizzano per un ampio spettro tematico e per il linguaggio capace di far conoscere la realtà dell’isola oltre il mare e oltre i facili stereotipi. Affrontano temi di stringente attualità e di interesse universale.

Sarà una straordinaria occasione per vedere opere che difficilmente sono inserite nei circuiti cinematografici ufficiali e per scoprire così, attraverso la settima arte, le molte facce della cultura sarda: tradizione e modernità, paesaggi urbani e rurali, fantasia e realtà. Mille aspetti e contraddizioni trasformate in storie che ci aiutano a capire il mondo attuale.

L’Amministrazione comunale, l’Assessore alla cultura Alessandro Tedde, crede fortemente in questa iniziativa che avvicina sempre di più gli ozieresi alla cultura, alla voglia di essere parte integrante di questo progetto. Proiezioni di film di qualità, ma allo stesso tempo momento di svago e divertimento. Un’occasione di incontro e di aggregazione e modo per confrontarsi e riflettere sui temi proposti dai film.

IN PROGRAMMA

– 12 APRILE di Antonello Deidda. Un affascinante viaggio nel futuro dal 1970 al 2020. Dallo scudetto del Cagliari al lockdown della pandemia;

– FRADI MIU di Simone Contu. Antonio è un pastore che ha finalmente la possibilità di vendicare il fratello, ucciso anni prima davanti ai suoi occhi;

– LA VENERE DI MILIS di Giorgia Puliga. Il ritrovamento di un’antica statua costringerà un agricoltore a fare i conti con le donne del passato e del presente;

– “MAMMARRANCA di Francesco Piras. Nella periferia di Cagliari due bambini trovano in modo rocambolesco un biglietto di un gioco a premi;

– SANTAMARIA di Andrea Deidda. Negli anni d’oro della boxe, un giovane si prepara al primo incontro della sua carriera;

– “SENZA TE – WITHOUT YOU” di Sergio Falchi. Una piccola storia sulla solitudine e l’amore in tempi di Covid;

– UNA SPLENDIDA FELICITÀ di Simeone Latini. Eleonora ha sedici anni ed è terrorizzata da ciò che la circonda. Troverà forza nella poesia e nelle parole della nonna.

Le proiezioni saranno intervallate da un aperitivo.

Per informazioni prenotazioni (entro il 29/08/2023) chiamare il 079 7851052.

RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividici...

ecco qualche nostra proposta….

IMG-20231027-WA0002
IMG-20231007-WA0003-1024x623
IMG-20231104-WA0035-1024x623
previous arrow
next arrow
 

CLICCA sotto PER LEGGERE

RADIO STUDIO 2000

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy